LA SERATA OSSERVATIVA PUBBLICA


Come sempre in occasione di eventi astronomici particolari, L'Osservatorio Astronomico di Campo dei Fiori ha organizzato una serata aperta al pubblico, per spiegare scientificamente il fenomeno delle Meteore, in collaborazione con l'Assesorato alla Cultura del Comune di Varese.

La giornata era cominciata meteorologicamente male, con afflusso di aria gelida da NE e neve fino in pianura.
Anche se le previsioni del Centro Geofisico annunciavano splendide schiarite notturne gran parte delle 80 persone prenotate per la speciale serata osservativa si erano scoraggiate ed avevano disdetto la loro adesione.

Alle 18, puntuale come da previsioni, un vento secco e provvidenziale si levava dapprima in montagna e poi sino in pianura e rasserenava rapidamente il cielo.
Grazie al rapido intervento del personale dell'Osservatorio la strada di accesso e le terazze venivano sgomberate prontamente dal manto nevoso che in alcuni punti il vento aveva accumulato per oltre 20 cm.

Alle 21 una tersa nottata attendeva i veri "impavidi" che sfidavano il gelo (temperatura =-5░C) e il ghiaccio sulla strada di Campo dei Fiori e raggiungevano, a piccoli gruppi, l'Osservatorio Astronomico.

Pubblico intrattenuto nella sala proiezioni
dell'Osservatorio
Qui Giuditta Galli e Chiara Cattaneo, allieve del prof. Furia, intrattenevano dapprima il pubblico all'interno, spiegando la rilevanza scientifica del fenomeno delle "Leonidi" e fornivano tutte le informazioni necessarie per la loro osservazione.
Poi le circa 20 persone presenti sono state condotte in terrazza dove, in attesa dell'inizio dello spettacolo, hanno potuto osservare al telescopio alcuni tra i più affascinandi spettacoli del firmamento: Giove, Saturno, nebulose e galassie. Le spiegazioni sono state fornite da Federico Bellini, Andrea Aletti, Mattia Munari. e altri.

Positive le impressioni dei presenti, tra i quali anche bambini piccoli, intirizziti ma sicuramente felici dell'insolito spettacolo.
Qualcuno faceva notare che quest'anno i mezzi di informazione non avevano adeguatamente pubblicizzato un fenomeno che avrebbe potuto essere spettacolare, contrariamente aquanto fu lo scorso anno, in cui lo spettacolo si presentò in anticipo e pochi vi assistettero.
Le incomprensibili vie della comunicazione avevano deciso che quest'anno non si poteva "rischiare" un'altra figuraccia previsionale e quindi avevano totalmente ignorato il fenomeno!
Una tazza di te bollente offerta dalle sorridenti collaboratrici corroborava mani e spiriti!

Hanno collaborato nelle osservazioni e in servizi vari anche gli associati: Elena Albonico, David Bacci, Enrico Bardelli, Piernando Binaghi, Luca Buzzi, Giorgio Dalla Via, Sebastiano Fichera, Mauro Manca, Marilisa Munari, Jessica Quadrelli, Paolo Valisa.

VAI ALLE OSSERVAZIONI DEL FENOMENO

vedi anche la speciale pagina delle leonidi di COELUM




[ Osservatorio Astronomico | NovitÓ ]


1996-99© Società Astronomica G.V.Schiaparelli :
l'uso di testi, immagini e dati numerici è consentito solo per consultazione e scopo personale.
Per ogni altro utilizzo richiedere autorizzazione a:

SocietÓ Astronomica G.V.Schiaparelli



Visitatori dal 15.11.1998