bannercomete

GLI SPETTRI DEI PIANETI


Giove - Saturno


Differenze spettrali tra anelli e pianeta
Lo spettro NIR di Saturno, illustrato nella figura 1, mostra le bande del metano come nel caso di Giove. Se si allinea la fenditura perpendicolarmente agli anelli, è possibile registrarne lo spettro assieme a quello del pianeta. Si osserva allora come essi mostrino solamente le righe della luce solare riflessa, senza bande del metano.

Figura 1: Spettro nel vicino IR del pianeta Saturno e dei suoi anelli registrato il 6 Marzo 2003 al fuoco Cassegrain F/20 del telescopio da 60 cm. Spettrografo equipaggiato con reticolo da 600 l/mm e filtro Kodak Wratten 88 per eliminare il secondo ordine dello spettro del visibile che si sovrappone al NIR.
A destra dello spettro è mostrata l'immagine di Saturno ripresa attraverso lo spettrometro in posizione di ordine zero con fenditura totalmente aperta. Quando si stringe la fenditura lungo l'equatore del pianeta, lo spettro si compone di tre strisce. Quella centrale corrisponde al pianeta, le due laterali sono invece dovute agli anelli.


Vai agli altri pianeti:

Giove


[ Osservatorio Astronomico | Home page Cittadella di Scienze della Natura ]


1996-2002© Società Astronomica G.V.Schiaparelli - l'uso di testi, immagini e dati numerici è consentito solo per consultazione e scopo personale. Per ogni altro utilizzo richiedere autorizzazione a:

SocietÓ Astronomica G.V.Schiaparelli