Proposte per le scuole:

Avvicinare le persone alle scienze naturali e del cielo, creando un "ponte di comprensione tra la Scienza e la gente", diffondere la conoscenza del cielo stellato e dei fenomeni che vi si svolgono, dialogare con i ragazzi delle scuole e con tutti gli interessati per creare spunti di riflessione sono, unitamente alla ricerca scientifica, gli scopi dell'Osservatorio Astronomico "G.V.Schiaparelli". La divulgazione è quindi l'attività principale che viene svolta alla Cittadella di Scienze della Natura "Salvatore Furia", non solo in campo astronomico ma anche meteorologico, sismico e botanico.

Visite di MEZZA GIORNATA:
Scuola dell'infanzia
Scuola primaria
Scuola secondaria di I grado
Scuola secondaria di II grado

L’Osservatorio ha una convenzione con Autolinee Varesine per il trasporto degli studenti a prezzi agevolati. Per informazioni: 0332/731110.

Dall’anno scolastico 2014-2015 la “Schiaparelli” offre alle scuole la possibilità di combinare la visita all’Osservatorio Astronomico con altre importanti realtà del territorio che operano nell’ambito naturalistico, culturale, storico e artistico.

Visite INTERA GIORNATA in collaborazione con:
LIPU - Palude Brabbia
Casa-Museo L.Pogliaghi del S.Monte
FAI - Villa Panza
Parco Campo dei Fiori - Grotta Marelli
Meraviglie in quota - Campo dei Fiori
Museo Baroffio del Sacro Monte
Monte San Giorgio
Percorso Naturalistico “Salvatore Furia” – Masciago Primo

Visite didattiche in collaborazione con
Museo Baroffio del Sacro Monte



La Cittadella di Scienze della Natura “Salvatore Furia”
e l’Osservatorio Astronomico “G.V.Schiaparelli”


Situato a 1226 m. di altezza all'interno del Parco Regionale Campo dei Fiori, la Cittadella di Scienze della Natura “Salvatore Furia” è un eccezionale punto panoramico sulla maestosa catena alpina e sulla regione dei laghi. Comprende un Giardino Botanico Montano, una Serra Fredda, una stazione meteorologica collegata alla rete del Centro Geofisico Prealpino e una stazione sismica facente parte della rete nazionale dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.
L'Osservatorio Astronomico “G.V.Schiaparelli” è il maggiore osservatorio popolare in Italia. E' principalmente destinato all'osservazione pubblica, alle visite ed alla didattica scolastica ma effettua anche attività di ricerca a livello professionale, con collaborazioni internazionali e pubblicazioni scientifiche sulle maggiori riviste di settore.
L'Osservatorio dispone di 3 cupole con strumenti da 84 e 60 cm di diametro dedicati alla ricerca e telescopi di 35 cm e minori dedicati all’osservazione pubblica e didattica divulgativa.
Entro la fine dell’anno sarà inoltre disponibile un laboratorio eliofisico per l’osservazione del Sole e per nuove e coinvolgenti esperienze didattiche.

ORE 9.30- 11.30 VISITA ALL'OSSERVATORIO:


1) "IL NOSTRO SISTEMA SOLARE"
Rivolto a: Scuola dell'Infanzia.
Periodo: tutto l'anno.
Costo (max 2 classi): 4.00 €/bambino; gratuito per insegnanti e accompagnatori.
Proiezione di immagini su pianeti, visita della cupola principale dell’Osservatorio con movimentazione ed apertura della stessa, visita alla stazione sismica con simulazione di un terremoto saltando sul pavimento, laboratorio di pittura del proprio pianeta preferito.

2) "CONOSCIAMO LE COSTELLAZIONI"
Rivolto a: Scuola dell'Infanzia.
Periodo: tutto l'anno.
Costo (max 2 classi): 4.00 €/bambino; gratuito per insegnanti e accompagnatori.
Racconto delle mitologie delle costellazioni (eroi coraggiosi, regine vanitose, principi e principesse…)con visione in contemporanea delle figure mitologiche proiettate su un grande schermo, visita della cupola principale dell’Osservatorio con movimentazione ed apertura della stessa, visita alla stazione sismica con simulazione di un terremoto saltando sul pavimento, laboratorio di assemblaggio di una costellazione utilizzando cartoncini.

3) "LE MERAVIGLIE DEL CIELO"
Rivolto a: Scuola Primaria. Scuola secondaria di 1° e 2° grado.
Periodo: tutto l'anno.
Costo (max 2 classi): 2.00 €/studente; gratuito per insegnanti e accompagnatori.
Proiezioni di immagini e filmati di astronomia su Sole, pianeti, asteroidi, comete, nebulose, ammassi di stelle, galassie. Visita alla cupola osservativa, alla stazione meteorologica con visione delle immagini satellitari e alla stazione sismica con simulazione di un terremoto. Osservazione delle macchie e protuberanze solari al telescopio.

4) "IL NOSTRO SOLE"
Rivolto a: classi 4^ e 5^ scuola primaria. Scuola secondaria di 1° e 2° grado.
Periodo: tutto l'anno.
Costo (max 2 classi): 2.00 €/studente; gratuito per insegnanti e accompagnatori.
Proiezioni di immagini e filmati sul Sole: nascita, struttura interna e morte; il Sistema Solare intorno alla stella. Visita alla cupola osservativa, alla stazione meteorologica con visione delle immagini satellitari e alla stazione sismica con simulazione di un terremoto. Osservazione al telescopio del Sole: la fotosfera con le macchie solari e la cromosfera con le enormi protuberanze.

5) "LE ATTIVITA’ SCIENTIFICHE DELL’OSSERVATORIO"
Rivolto a: scuola secondaria di 1° e 2° grado.
Periodo: tutto l'anno.
Costo (max 2 classi): 2.00 €/studente; gratuito per insegnanti e accompagnatori.
Proiezione di immagini sulle attività di ricerca dell’Osservatorio: il monitoraggio degli asteroidi e la spettrometria stellare. Visita alla cupola osservativa, alla stazione meteorologica con visione delle immagini satellitari e alla stazione sismica con simulazione di un terremoto. Osservazione delle macchie e protuberanze solari al telescopio.

Pranzo al sacco presso l’area picnic dell’Osservatorio.


ORE 14.00- 16.00 VISITA AL MUSEO BAROFFIO DEL SACRO MONTE:




Il Museo Baroffio e del Santuario del Sacro Monte sopra Varese


Il Museo Baroffio e del Santuario è stato riaperto nel dicembre 2001 dopo una chiusura quasi decennale, in cui il complesso è stato risanato nel rispetto dell'edificio originario progettato dall'architetto Ulderico Tononi e dallo scultore Lodovico Pogliaghi.
Le opere, sottoposte a un riesame di attribuzione e datazione, sono state restaurate e ordinate secondo moderni criteri espositivi, così che sia piena la loro valorizzazione e ottimale la conservazione.
Sono stati aggiunti altri spazi al percorso espositivo: una grande sala che ospita una mostra mariana permanente con opere di noti artisti moderni e un piano recuperato in antichi e suggestivi locali addossati al santuario.
Il museo accoglie chi vuole leggere la storia di Santa Maria del Monte attraverso la bellezza di sculture romaniche, miniature di codici preziosi, paliotti d'età sforzesca e chi sa apprezzare il patrimonio delle donazioni succedutesi fino ai nostri giorni, prima fra tutte quella del barone Baroffio, con dipinti dal XV al XVIII secolo, sino alla sezione di arte sacra contemporanea.

1) "VISITA GUIDATA AL MUSEO E ALLE SUE COLLEZIONI"
Rivolto a: Scuola primaria e Scuola secondaria di 1° e 2° grado.
Periodo: tutto l'anno.
Costo (max 2 classi): 2 €/studente; gratuito per insegnanti e accompagnatori.
Il Museo nacque nel 1900 per custodire i beni artistici del Santuario di S. Maria del Monte. In seguito si arricchì grazie a nuove donazioni, non ultima quella di Giuseppe Baroffio Dall’Aglio alla cui generosità si deve la sede attuale, recentemente restaurata. Accanto a opere che raccontano pagine significative per la storia e l’arte del Sacro Monte, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, la quadreria Baroffio offre un percorso tra dipinti fiamminghi e olandesi, oltre che lombardi, emiliani, veneti dal XV al XVIII secolo. La sala moderna ospita una sessantina di opere di artisti del Novecento.

2) "ZAMPE, BAFFI E CODE"
Rivolto a: Scuole dell'infanzia.
Periodo: tutto l'anno.
Costo (max 2 classi): 2 €/bambino; gratuito per insegnanti e accompagnatori.
Percorso alla scoperta di alcuni animali raffigurati nelle opere del museo: dall'aquila che afferra il serpente dello stemma di Giuseppe Baroffio, a cui si deve il nome del museo, al fedele leone di San Gerolamo e poi cani, gatti, cavalli, caprette, asini, colombe, tacchini e... polli sultani. Il laboratorio finale consente di imparare a realizzare semplici (e divertenti) origami di musi di animali.

3) "NOTE STRAMBE E SUONI STRANI"
Rivolto a: Scuole dell'infanzia.
Periodo: tutto l'anno.
Costo (max 2 classi): 2 €/bambino; gratuito per insegnanti e accompagnatori.
Percorso dedicato ad opere in cui note, suoni e rumori si devono vedere invece che ascoltare. I bambini guardano dipinti, sculture, ceramiche e tessuti cercando personaggi che suonano o che fanno rumori. Al termine della visita si possono "ripensare a colori", tra palline colorate e paillettes, alcuni particolari delle opere incontrate.

4) "L’ANGELO CELESTINO E I SUOI AMICI CELESTI"
Rivolto a: Scuole dell'infanzia (ultimo anno) e Scuola primaria.
Periodo: tutto l'anno.
Costo (max 2 classi): 2 €/bambino; gratuito per insegnanti e accompagnatori.
Percorso tra gli angeli che abitano le opere: angeli che annunciano, aiutano, pregano, ma anche angeli pasticcioni e giocherelloni; angeli con ali appuntite o morbide, ali bianche o colorate, ali d’uccello o di farfalla. I bambini scoprono il ruolo degli angeli e la loro iconografia. Infine ricevono le riproduzioni degli angeli incontrati da incollare su un nastro “sonante” che può essere personalizzato con i materiali a disposizione.

5) "SUI PASSI DI MARIA"
Rivolto a: Scuole dell'infanzia (ultimo anno) e Scuola primaria.
Periodo: tutto l'anno.
Costo (max 2 classi): 2 €/bambino; gratuito per insegnanti e accompagnatori.
Percorso sulla storia della Madonna, letta attraverso le opere del Museo: dall’annuncio inaspettato dell’angelo alla corona ricevuta in premio. Nel laboratorio finale si realizza uno speciale biglietto pop-up tra mille fiori, foglie, farfalle, cuori per la mamma (o per una persona che occupa un posto speciale nella vita dei piccoli visitatori).

6) "DUCHI, MERCANTI E DAME - Ritratti d’artista si mettono in vista"
Rivolto a: Scuola primaria (1°, 2° e 3° anno).
Periodo: tutto l'anno.
Costo (max 2 classi): 2 €/bambino; gratuito per insegnanti e accompagnatori.
Percorso sui ritratti del Museo per incontrare figure storiche, come Ludovico il Moro, duca di Milano che fu molto generoso con il Santuario di S. Maria del Monte, o divertenti personaggi “d’invenzione”, come uno spiritoso mercante olandese. Al termine della visita si realizza un doppio ritratto (bello/brutto; felice/triste; contento/arrabbiato; furbo/tonto; giovane/vecchio):si scelgono combinazioni di bocche, nasi, occhi, si fissano capelli di lana o di plastilina, si aggiungono copricapi colorati, si realizzano orecchini.

7) "ARRIVANO I MOSTRI!"
Rivolto a: Scuola primaria.
Periodo: tutto l'anno.
Costo (max 2 classi): 2 €/bambino; gratuito per insegnanti e accompagnatori.
Non servono spade o lance per andare a caccia di creature fantastiche! I bambini conoscono storie che hanno per protagonisti animali dalle caratteristiche straordinarie (toro/Zeus rapitore di Europa; coccodrillo che emetteva grida terrorizzanti, ucciso e portato come ex-voto in Santuario; draghi araldici; serpente sputafuoco schiacciato dalla Vergine) e comprendono il loro ruolo simbolico nelle raffigurazioni, in cui rappresentavano le forze negative più spaventose che tuttavia potevano essere vinte. Al termine della visita, i bambini ricevono il “cocco del Baroffio” da montare e colorare: un coccodrillo che con un semplice trucco “diventa” tridimensionale.

8) "LIBRI DI CONCHIGLIE, LEGNO E COLORI"
Rivolto a: Scuola primaria.
Periodo: tutto l'anno.
Costo (max 2 classi): 2 €/bambino; gratuito per insegnanti e accompagnatori.
Chi pensa che i libri siano inutili? Con i libri si possono fare le rivoluzioni! Si osservano le opere in cui sono rappresentati libri per comprendere le loro funzioni (ricordare, pensare, scoprire, cantare) e alcuni significati simbolici (libri che indicano un’appartenenza, come il Vangelo in mano anche a santi illetterati). Al termine i bambini ricevono il materiale per creare un timbro personale e un libretto su cui stampare ciò che vogliono utilizzando anche i molti timbri già pronti.

9) "FOGLIE CHE NON CADONO NEL BOSCO DEL MUSEO"
Rivolto a: Scuola primaria.
Periodo: tutto l'anno.
Costo (max 2 classi): 2 €/bambino; gratuito per insegnanti e accompagnatori.
Percorso sulla storia della Madonna, letta attraverso le opere del Museo: dall’annuncio inaspettato dell’angelo alla corona ricevuta in premio. Nel laboratorio finale si realizza uno speciale biglietto pop-up tra mille fiori, foglie, farfalle, cuori per la mamma (o per una persona che occupa un posto speciale nella vita dei piccoli visitatori).

10) "LA RUOTA DEI SANTI"
Rivolto a: Scuola primaria e scuola secondaria di primo grado.
Periodo: tutto l'anno.
Costo (max 2 classi): 2 €/studente; gratuito per insegnanti e accompagnatori.
Percorso dedicato all'iconografia dei santi: biografie, tradizioni, leggende danno origine agli "indizi" che permettono di riconoscerli e divertenti attività consentono di memorizzare i loro attributi iconografici. Al termine i ragazzi ricevono la “ruota dei santi” da costruire: il giusto nome va associato ai disegni-fumetto dei santi incontrati. L'attività finale consiste nell'apertura di scatole in cui sono posti gli oggetti propri dei santi, così che per un attimo i ragazzi possano trasformarsi nel loro santo preferito.

11) "LE RICETTE DELL’ARTE"
Rivolto a: Scuola secondaria di primo grado.
Periodo: tutto l'anno.
Costo (max 1 classe): 2 €/studente; gratuito per insegnanti e accompagnatori.
Percorso dedicato alle tecniche pittoriche, alla scoperta di antiche “ricette” per ottenere i colori, di materiali, strumenti e supporti e delle varie fasi di lavorazione: un sorprendente viaggio tra i segreti di pittori e miniatori. I momenti di osservazione dei dipinti (fronte e retro) e delle miniature sono guidati dall’operatore. Il laboratorio finale consente ai ragazzi di realizzare l’iniziale “miniata” del loro nome, su modello degli esempi visti.

12) "GIOCA IN ARTE - Alla scoperta del Museo Baroffio e del Santuario del Sacro Monte di Varese"
Rivolto a: Scuola primaria (4° e 5° anno) e scuola secondaria di 1° grado (1° anno).
Periodo: tutto l'anno.
Costo (max 2 classi): 4 €/ragazzo; gratuito per insegnanti e accompagnatori.
Percorso in cui la guida narrante è il barone Giuseppe Baroffio, simpatico personaggio disegnato che, dalle pagine della guida cartacea, accompagna i bambini. Invita a osservare, a leggere, a giocare in un percorso divertente dalla lunghezza calibrata. La visita riguarda alcuni dipinti della collezione Baroffio, ma anche opere importanti per leggere la storia del Sacro Monte di Varese.

13) "IL LEONE, LA CAMPANELLA E LA RUOTA: COME RICONOSCERE I SANTI"
Rivolto a: Scuola secondaria di 2° grado.
Periodo: tutto l'anno.
Costo (max 1 classe): 2 €/studente; gratuito per insegnanti e accompagnatori.
Visita dedicata all’iconografia dei santi: un itinerario per scoprire chi è il santo che ha come compagno un leone e chi il santo con il bastone da eremita e la campanella; una piacevole opportunità per imparare a individuare S. Maria Maddalena, S. Ambrogio, S. Martino, S. Caterina d’Alessandria, S. Chiara e altri ancora.

14) "MANI CHE PARLANO. IL LINGUAGGO DEI GESTI NELL’ARTE"
Rivolto a: Scuola secondaria di 2° grado.
Periodo: tutto l'anno.
Costo (max 1 classe): 2 €/studente; gratuito per insegnanti e accompagnatori.
Visita alla scoperta del linguaggio dei gesti nelle opere del Museo. Si vedono mani che indicano, mani che annunciano, mani che benedicono, mani che tradiscono: la perentoria mano di Dio che spunta dal cielo di alcune miniature medievali; l’antico gesto dell’angelo annunciante; la “caravaggesca” mano sinistra alzata da San Pietro per pronunciare il suo falso giuramento; i gesti della meditazione, della preghiera e molti altri, fino al dito puntato dell’angelo della Vergine delle Rocce di Leonardo ricamato sul più famoso paliotto del Museo.

15) "IL PATRIMONIO DEL MUSEO DEL SANTUARIO: reperti e oggetti d’arte"
Rivolto a: Scuola secondaria di 2° grado.
Periodo: tutto l'anno.
Costo (max 1 classe): 2 €/studente; gratuito per insegnanti e accompagnatori.
Visita guidata alla scoperta delle opere che parlano di S. Maria del Monte: le sculture di Domenico e Lanfranco da Ligurno, ai quali spetta una posizione di rilievo nell’ambito della scultura medievale lombarda; gli antifonari miniati, tra i quali svetta il magnifico codice del 1476 di Cristoforo de Predis; il prezioso paliotto donato da Ludovico il Moro e quello leonardesco; i dossali intagliati del coro sforzesco; la prima veduta pittorica nota della Via Sacra; il disegno del Nuvolone per l’affresco un tempo accanto alla Terza Cappella e altre opere aiutano a riannodare i fili della storia secolare del luogo.

16) "DIPINTI FIAMMINGHI E OLANDESI DELLA COLLEZIONE BAROFFIO"
Rivolto a: Scuola secondaria di 2° grado.
Periodo: tutto l'anno.
Costo (max 1 classe): 2 €/studente; gratuito per insegnanti e accompagnatori.
Visita guidata sui dipinti fiamminghi e olandesi donati dal barone Baroffio: sono opere che regalano una finestra inaspettata sull’arte fiamminga e olandese dalla fine del XV al XVII secolo e che costituiscono un corpus tra i maggiori presenti nei musei lombardi.

17) "IL MUSEO E LA COLLEZIONE D’ARTE RELIGIOSA MODERNA"
Rivolto a: Scuola secondaria di 2° grado.
Periodo: tutto l'anno.
Costo (max 1 classe): 2 €/studente; gratuito per insegnanti e accompagnatori.
Visita dedicata alla sezione d’arte sacra contemporanea del Museo, costituita da una sessantina di dipinti e sculture di noti artisti del XX secolo. Accanto a nomi già legati alla storia recente del Sacro Monte, come Floriano Bodini, Enrico Manfrini, Renato Guttuso o Trento Longaretti, trovano spazio tra gli altri Bernard Buffet, Primo Conti, Aldo Carpi, Luigi Filocamo, Angelo Frattini, Henri Matisse, Luciano Minguzzi, Oreste Quattrini, Mario Radice, Mario Sironi, Aligi Sassu, Lello Scorzelli, Vittorio Tavernari.

I pagamenti verranno effettuati separatamente presso le due sedi (Osservatorio e Museo) il giorno stesso in contanti oppure mediante bonifico bancario nei giorni successivi alla visita.

L’Osservatorio ha una convenzione con Autolinee Varesine per il trasporto degli studenti a prezzi agevolati. Per informazioni: 0332/731110.


CONTATTI PER LE PRENOTAZIONI:

Società Astronomica “G.V.Schiaparelli”

Segreteria: via B. Angelico 1 - 21100 Varese
Tel.: 0332/235491 (Chiara Cattaneo)
Sito: www.astrogeo.va.it
chiara.cattaneo@astrogeo.va.it

Museo Baroffio e del Santuario
Segreteria: piazzetta Monastero, Sacro Monte di Varese
Tel.: 0332/212042 (Laura Marazzi)
Sito: www.museobaroffio.it
info@museobaroffio.it

 
 
 
Con il patrocinio di:
Pagine offerte da:
In collaborazione con: