Text Version

FENOMENI METEOROLOGICI RILEVANTI 1999 (*)

(*)nota: il logo animato Ŕ tratto dalla pagina "STORM CHASER", bella pagina sui fenomeni violenti dell'atmosfera, per g.c.)

Martedý 4 Maggio 1999 - SITUAZIONE FORTEMENTE PERTURBATA SUL NORD ITALIA


05-04 h 07

05-04 h 09

05-04 h 11

05-04 h 13

05-04 h 15

05-04 h 17

05-04 h 19

05-04 h 21

fai clic sulle Icone per vedere le immagini ingrandite. Foto Meteosat7 - infrarosso


SITUAZIONE GENERALE:
Una depressione in evoluzione tra le Baleari e la Sardegna si sposta vieppi¨ sul Golfo di Genova. Ne consegue instabilitÓ severa qua e lÓ su tutte le regioni italiane, in particolare sul Piemonte e sul Triveneto.


Le precipitazioni sono state abbondanti ed hanno prodotto allagamenti in Piemonte Martedý mattina.
In modo particolare sono state colpite le Valli Pellice, Chisone, Maira, Stura di Lanzo e le seguenti localitÓ : Cefasa, Giaveno, Cavour, CondÚ, Bricherasio, Luserna S. Giovanni.

A sera dalle ore 22 (legali) forte nubifragio su Mantova e allagamenti diffusi.


Sabato 15 Maggio 1999 - LOCALI TEMPORALI SUL VARESOTTO E AREA MILANESE


05-15 h 15

05-15 h 19

05-15 h 20

05-15 h 21

05-15 h 22

fai clic sulle Icone per vedere le immagini ingrandite. Foto Meteosat7 - infrarosso


SITUAZIONE GENERALE:
Afflusso di deboli correnti oceaniche in quota. Fronte freddo in transito sul centro Europa verso levante. Ne consegue moderata instabilitÓ.


Alle ore 17 legali breve temporale a Milano. Segnalate locali grandinate.

Alle ore 21 breve temporale nella parte NE della provincia di Varese (Brenno-Arcisate). Dalla sequenza delle immagini Meteosat7 sopra riportate si nota come la formazione nuvolosa si sia lentamente spostata verso la Pianura Padana e verso Est.


Mercoledý 19 Maggio 1999 - PIOGGE ESTESE E INTENSE - LOCALI TEMPORALI SUL VARESOTTO


05-19 h 07

05-19 h 08

05-19 h 10

05-19 h 11

05-19 h 13

05-19 h 14

fai clic sulle Icone per vedere le immagini ingrandite. Foto Meteosat7 - infrarosso


SITUAZIONE GENERALE:
Una circolazione depressionaria con minimo di 1005 hPa sulla penisola Bretone permane stazionaria per un blocco anticiclonico in evoluzione tra la Penisola Scandinava e il Centro Europa. Ne consegue afflusso di aria umida da SW su tutte le nostre regioni e piogge, che questa mattina hanno interessato il settore nordoccidentale italiano e che si porteranno in serata-nottata verso le Venezie e le regioni centrali italiane.


Le piogge della giornata di Mercoledý 19 sono state registrate tra le ore 00 e le ore 14 circa.
Hanno avuto a tratti carattere di rovescio, con locali temporali nella parte sud della Provincia. Le nostre stazioni, a livello provinciale, hanno registrato dai 30 ai 40 mm (pari a 30-40 litri/mq) con valori leggermente pi¨ abbondanti sulla fascia della bassa provincia.

Incremento nel livello del fiume Olona tra 40 e 60 cm.
Il Torrente Arno ha raggiunto il limite di esondazione a Cavaria.
Il Torrente Rile ha fatto registrare un modesto livello, da 0 a 20 cm.
Alle ore 18 i livelli sono rientrati nella norma.
In stazione a Varese sono caduti mm 36 di pioggia con pH medio 7.2, basico per la presenza di polvere del Sahara (forti correnti da SW).

A sera, tra le ore 21 e mezzanotte, altra tornata temporalesca.


05-19 h 20

05-19 h 21

05-19 h 22

fai clic sulle Icone per vedere le immagini ingrandite. Foto Meteosat7 - infrarosso



Giovedý 20 Maggio 1999 - LOCALI TEMPORALI IN MATTINATA SUL VARESOTTO-GRANDINATE



fai clic sull' Icona per vedere l' immagine ingrandita. Foto Meteosat7 - infrarosso


SITUAZIONE GENERALE:
Una depressione con minimo di 1000 hPa sull'Olanda ha alimentato e sospinto un fronte freddo verso le nostre regioni NordOvest e verso la Sardegna e le coste tirreniche.
Il fronte si Ŕ manifestato questa mattina (Giovedý) con temporali sparsi sul Varesotto, accompagnati da locali grandinate.
Una seconda perturbazione di origine africana apporta tempo avverso sulle estreme regioni meridionali e sulla Sicilia.


Grandinate sono state segnalate a Gallarate, Caronno Varesino, Cassano Magnago (segnalazione cittadini)


Martedý 25 Maggio 1999 - LOCALI TEMPORALI IN MATTINATA SUL VARESOTTO-GRANDINATE


05-25 h 03

05-25 h 04

05-25 h 05

fai clic sulle Icone per vedere le immagini ingrandite. Foto Meteosat7 - infrarosso e falso colore


Continua l'instabilità atmosferica. Aria più fresca penetra da nord sulla fascia alpina e prealpina provocando temporali di prima mattina.


Vengono segnalate grandinate nel Comasco, nell'area metropolitana est e nel centro del Varesotto (Gavirate).



I nostri collaboratori:

  • Osservazioni su Milano condotte da Massimo Mazzoleni, Sara e Aldo Moja.
  • Osservazioni su Bormio condotte da Coordinamento territoriale per l'Ambiente del Parco Nazionale dello Stelvio-Corpo Forestale dello Stato di Bormio.
  • Osservazioni su Brescia condotte da Nicola Gelfi e da Davide Lesi (visitate le rispettive Home Pages)
  • Osservazioni sul novarese condotte da Giuseppe De Antoni, Osservatorio Geofisico di Novara, consociato CGP.
  • Osservazioni su Bologna condotte da Marco Pedani ( Istituto di Radioastronomia del C.N.R. di Bologna )

    Per le informazioni sulla zona del Modenese ringraziamo:

  • OSSERVATORIO GEOFISICO DELL'UNIVERSITA' DI MODENA - Sezione Meteorologia -

  • SE AVETE NOTIZIA DI LOCALI FENOMENI DI ALTA INSTABILITA' ATMOSFERICA (NUBIFRAGI, FORTI TEMPORALI, GRANDINATE, TROMBE D'ARIA O ALTRO) DA VOI OSSERVATI IN LOMBARDIA

    MANDATECI UNA E-MAIL AL SEGUENTE INDIRIZZO (fare clic sull'indirizzo per aprire la finestra di comunicazione)

    Società Astronomica "G.V. Schiaparelli "

    E' IMPORTANTE POTERNE DARE CONOSCENZA ANCHE AGLI ALTRI FRUITORI DEL SERVIZIO- DITECI, INOLTRE, SE GRADITE LA CITAZIONE DELLA FONTE DI TALI INFORMAZIONI.
    GRAZIE.


    torna al meteo


    [Bolletino meteo | Monitoraggio territorio | Speciali | Statistiche meteo | Scienze della Terra | Immagini | Comunicazioni | NovitÓ ]

    1996-99© Società Astronomica G.V.Schiaparelli


    Visitatori dal 15 marzo 1999
    l'uso di testi, immagini e dati numerici è consentito solo per consultazione e scopo personale.
    Per ogni altro utilizzo richiedere autorizzazione a:

    SocietÓ Astronomica G.V.Schiaparelli