SEZIONE SISMOLOGIA - Osservatorio sismico VAI


TELESISMI FEBBRAIO 1999
(Terremoti con distanza oltre i 2000 Km dall'Italia)

(Riportiamo qui una sintesi degli eventi sismici mondiali pił forti, e con Magnitudo Richter superiore a 5.5.)


FORTE SCOSSA COLPISCE LE SPONDE DEL MAR CASPIO


Domenica 21 febbraio h. 18 14' UT
Magnitudo 5.5 Richter = VII-VIII Mercalli

Una forte scossa sismica ha colpito una regione della Russia meridionale, nella catena del Caucaso, circa a 65 Km a ovest della cittą di Makhckala, sponde occidentali del Mar Caspio.
Attualmente si registrano 1 morto e alcuni feriti, oltre gravi danni materiali alle abitazioni. La scossa pił forte era stata preceduta da una di magnitudo 4.5 Richter che non aveva prodotto danni.


(Cartina e informazioni tratte da DISCOVERY CHANNEL)


UNA TRA LE PIU' PORTI SCOSSE SISMICHE COLPISCE L'OCEANO PACIFICO SENZA DANNI


Domenica 7 febbraio h. 00.37 italiane
Magnitudo 7.3 Richter = XII Mercalli

Una fortissima scossa sismica ha colpito il fondo oceanico vicino alle Isole Salomone, gruppo di Isole della Melanesia, ad est dell'Australia.
Il sisma č stato avvertito, senza danni, nelle Isole di Santa Cruz, che nel 1987 furono gravemente danneggiate da un altro sisma.
L'area, in pieno nella "cintura di fuoco" del Pacifico, č colpita spesso da eventi sismici di intensitą catastrofica, ma che fortunatamente avvengono sul fondo oceanico, lontano da isole abitate.


fai clik sull'icona per vedere la registrazione del sisma dall'Osservatorio Sismico di Varese - l'intera registrazione, da un sito distante 19.000 Km dalla stazione, ha avuto una durata di oltre 16 minuti.


(Cartina e informazioni tratte da DISCOVERY CHANNEL)



[Bolletino meteo | Monitoraggio territorio | Speciali | Statistiche meteo | Scienze della Terra | Immagini | Comunicazioni | Novitą ]


1996-99© Società Astronomica G.V.Schiaparelli

l'uso di testi, immagini e dati numerici è consentito solo per consultazione e scopo personale.
Per ogni altro utilizzo richiedere autorizzazione a:

Societą Astronomica G.V.Schiaparelli