Rendiconto meteorologico di Aprile 2018 a Varese


Il mese di aprile, con temperatura media di 16.2°C, è stato il terzo più caldo misurato dal 1967. La temperatura è stata mediamente 4°C più alta che nel trentennio di riferimento 1981-2010. Temperature superiori furono registrate solo nel 2011 (17.2°C) e nel 2007 (17.1°C). La terza decade è stata quasi estiva, con temperatura media di 20.2°C (più di 6° oltre la norma), che sarebbe consona per la metà di giugno, ed è la più calda mai registrata. La pioggia è stata praticamente nella media (97%).
Il primo aprile è la domenica di Pasqua, ben soleggiata con favonio. Il bel tempo prosegue anche a S. Angelo ma si rannuvola nel pomeriggio per l'arrivo di una perturbazione atlantica alimentata da correnti umide da SW. I giorni 3 e 4 sono coperti con piogge intermittenti e neve fino a 1400m. Le piogge terminano alla mattina del giorno 5, mentre un po' di vento da N riporta il sole nel pomeriggio.

Verde brillante delle prime foglie del faggio e cielo azzurro dell'alta pressione. (foto P. Valisa - Campo dei Fiori - 24 aprile 2018)

Una temporanea espansione dell'anticiclone dal Mediterraneo fino all’Europa centrale riporta il sole nei giorni 6 e 7 con clima mite primaverile (Tmax 18-20°C, 0°C a 3000m). Una nuova perturbazione si va però formando sull’Atlantico, al largo delle Isole Britanniche, e porterà nuvole il giorno 8 e piogge dal giorno 9 fino alla mattinata del 13. Limite neve a 1500m. Il giorno 12, con il transito del minimo depressionario sul N-Italia, si innescano alcuni temporali sul Varesotto. Una notevole grandinata si verifica a Pavia.
Nel pomeriggio del giorno 13 e fino al giorno 15 il sole si alterna a passaggi nuvolosi stratificati, estreme propaggini di un vortice depressionario sul N-Africa, che riesce a portare anche qualche goccia di pioggia con polvere sahariana il giorno 15.
Dal giorno 16 una robusta alta pressione risale dal Marocco e dall'Iberia e si installa stabilmente sull'Europa centrale e sulle Alpi fino al giorno 26. Le temperature sono quasi estive con massime che toccano 29°C a Varese il giorno 21 (la massima assoluta per aprile resta però 31.5°C registrata il 9 aprile 2011.
Anche in montagna le temperature sono fuori stagione con isoterma di 0°C che si alza fino a 3500m. L'innevamento invernale in quota è però fortunatamente abbondante grazie al mese di marzo fresco e piovoso.
Se si eccettua un breve temporale a Lugano e Cuasso il giorno 23, le piogge riprendono solo il giorno 27 grazie a correnti in quota umide e instabili da SW, sospinte da una bassa pressione che dall'Iberia avanza verso il N-Italia. Gli ultimi giorni del mese sono quindi molto variabili, con alcuni rovesci e temporali, particolarmente intensi e con grandinate il giorno 29.

Dati Statistici a Varese:

COPERTURA PRECIPITAZIONI
gg.
SERENI
gg.
VARIABILI
gg.
COPERTI
ore di
SOLE
MEDIA
25 anni
mm
caduti
MEDIA
(1965-2017)
diff. gg.
PIOGGIA >0.9mm (media)
temporali (media) NEVE (gg)
13 7 10 218 170.8 148.2 149.1 -0.90000000000001 10 (10.3) 2 (2) 0 cm (0)

Bilancio pluviometrico dall'1.1.2018 al 30.04.2018= -9.4 mm
Bilancio pluviometrico dal 1.12.2017 al 30.04.2018 (anno meteorologico 2018) = 47.7 mm


TEMPERATURA (gradi Centigradi)
media
mese
MEDIA
87-2006
MEDIA
67-86
Max
mese

g.no
min
mese

g.no
Max
stor.

anno
min
stor.

anno
16.2 12 11.2 28.9 21 4.3 1 31.5 9/04/2011 -2 8/04/2003

Nota: per il periodo 1965-2018 dati rilevati dal CGP, stazione via Andrea del Sarto - Varese alt. 410 m slm.
Per dati antecedenti si fa riferimento a M. Moja "Ricerca Statistica sugli Elementi Meteorologici sul clima di Varese"-1954

Immagini del mese



Le montagne della Valcamonica da Capo di Ponte. Condizioni di bel tempo estivo con soli pochi cumuli di bel tempo ma abbondante innevamento in quota. I ciliegi selvatici sono in fiore. (foto P. Valisa - Capo di Ponte - 21 aprile 2018)



Notevole anomalia termica della settimana 15-21 aprile ha interessato anche il nord Italia ma è stata più marcata sull'europa centrale con temperature che normalmente non si raggiungono neppure in estate. (foto Paolo Valisa - CGP - 1 marzo 2018 presso Capolago - VA)



Vegetazione rigogliosa a Campo dei Fiori dopo le piogge di marzo e il caldo della seconda metà di aprile. (foto P. Valisa - Campo dei Fiori verso la Valcuvia - 24 aprile 2018)



Negli ultimi tre giorni del mese tornano variabili, dopo il lungo periodo di alta pressione, con instabilità che sfocia in forti temporali il giorno 29. Nell'immagine la notevole attività convettiva già nella prima mattina del giorno 30, segnala la presenza di aria molto umida nei bassi strati. (foto P. Valisa - Dal lago di Varese - 30 aprile 2018)



1996-2018 © Società Astronomica G.V.Schiaparelli:
L'uso di testi, immagini e dati numerici è consentito solo per consultazione e scopo personale.
Per ogni altro utilizzo richiedere autorizzazione a: Società Astronomica G.V.Schiaparelli