Rendiconto meteorologico di Dicembre 2017 a Varese


Dicembre quest'anno è stato 0.7°C più freddo della media (1981-2010) e con piogge del 73% superiori alla norma ma concentrate nei giorni 11 e 27.
Il mese inizia con un vortice depressionario che scende dalla Francia al Mar Tirreno e sospinge su Lombardia, Emilia e Piemonte freddi venti orientali. Il giorno 1 è ancora soleggiato ma il 2 diventa nuvoloso con nevischio a Campo dei Fiori e Marchirolo.
I giorni 3 e 4 ritornano soleggiati ma freddi con gelo notturno fino -6°C sulle brughiere. Dal giorno 5 l'anticiclone atlantico riconquista l'Europa occidentale e le Alpi con cielo sereno e inversione termica nei giorni 5 e 6.
L'arrivo di una perturbazione scandinava si annuncia il giorno 7 con nubi basse irregolari sulla pianura. La perturbazione transita il giorno 8 con cieli nuvolosi al mattino e ingresso di vento da Nord che porta masse d'aria fredda polare dal pomeriggio. E' gelido in montagna con -12°C a 2000m.

Dopo la nevicata del giorno 11 e grazie alle temperature basse, il panorama da Campo dei Fiori verso la Valcuvia si presentava ancora pienamente invernale il 22 dicembre. (foto Paolo Valisa - da Campo dei Fiori - 22 dicembre 2017)


Il giorno 9 il vento da Nord raggiunge anche Milano e il calo delle temperature favorisce la neve fino a basse quote quando, nella serata del giorno 10, arriva una attiva perturbazione atlantica. Nevischio inizia dal pomeriggio. Il giorno 11 proseguono deboli nevicate (5 cm a Varese) prima di trasformarsi in pioggia nel pomeriggio col sopragggiungere di correnti molto più miti da SW. A Campo dei Fiori, sopra 15 cm di neve piove acqua gelata con gelicidio . Gelicidio intenso sull'Appennino. Il tempo resta nuvoloso il 12 e migliora il 13 e 14 con correnti occidentali. In parte soleggiato con gelo notturno e banchi di nebbia.
Dal giorno 15 un vortice depressionario sulla Scandinavia sospinge deboli perturbazioni verso le Alpi ma il N-Italia resta perlopiù protetto dallo sbarramento montuoso. Fino al giorno 17 nuvole e neve lungo le Alpi ma solo passaggi nuvolosi e favonio su Prealpi e pianura. Freddo invernale, particolarmente in montagna.
Nei giorni successivi e fino a Natale l'anticiclone atlantico si espande fin verso le Isole Britanniche e le Alpi. Giornate soleggiate e notti serene con gelo (fino -7°C a Malpensa il giorno 20). L'inversione termica si sviluppa il 21 e si accentua fino alla vigilia di Natale con zero termico fino a 2800m.
Il giorno di Natale la nuvolosità aumenta per l'avvicinarsi di una fredda perturbazione N-atlantica. Prime piogge a S. Stefano, ma le precipitazioni diventano più intense il 27 con abbondanti piogge a Varese (57 mm) e nevicata a Campo dei Fiori (53 cm) ma anche in Valganna (15 cm - Mondonico 31 cm). Il termine della perturbazione è segnato dall'ingresso di aria polare, appena mitigata da favonio che scende fino a Milano e Lodi il giorno 28 (CdF 91 km/h, Malpensa 63 km/h, Varese 57 km/h) con cieli sereni anche il 29.
Correnti via via meno fredde dall'Atlantico portano nuvole verso le Alpi il 30 con nevischio nella notte a Varese (0.5 cm), Valganna e fino a Besnate ma solo pioviggini a Milano. A Campo dei Fiori altri 5 cm di neve. Il giorno 31 formazione di uno splendido mare di nubi sulla pianura da Campo dei Fiori ma nella notte di Capodanno un po' di pioggia.

Dati Statistici a Varese:

COPERTURA PRECIPITAZIONI
gg.
SERENI
gg.
VARIABILI
gg.
COPERTI
ore di
SOLE
MEDIA
25 anni
mm
caduti
MEDIA
(1965-2017)
diff. gg.
PIOGGIA >0.9mm (media)
temporali (media) NEVE (gg)
9 12 10 98.7 110.6 135 76.3 58.7 6 (6.4) 0 (0) 6.5 (3)

Bilancio pluviometrico dall'1.1.2018 al 30.11.2018= 0 mm
Bilancio pluviometrico dal 1.12.2017 al 30.11.2018 (anno meteorologico 2018) = 57.1 mm


TEMPERATURA (gradi Centigradi)
media
mese
MEDIA
87-2006
MEDIA
67-86
Max
mese

g.no
min
mese

g.no
Max
stor.

anno
min
stor.

anno
2.9 3.5 3.6 10.5 7 -4.0 4 21 11/12/1984 -12 20/12/2009

Nota: per il periodo 1965-2017 dati rilevati dal CGP, stazione via Andrea del Sarto - Varese alt. 410 m slm.
Per dati antecedenti si fa riferimento a M. Moja "Ricerca Statistica sugli Elementi Meteorologici sul clima di Varese"-1954

Immagini del mese



La nevicata del giorno 11 a Varese (in totale 6 cm) ha portato pochi disagi alla circolazione anche se ha tardato a tramutarsi in pioggia solo nel pomeriggio. (foto Paolo Valisa - CGP - 11 dicembre 2017 da Varese)



Finalmente un aspetto invernale anche della pianura, sempre più raro. (foto Paolo Valisa - CGP - 15 dicembre 2017 da Campo dei Fiori)



Dopo la nevicata di 15 cm, nel pomeriggio del giorno 11 la temperatura è aumentata repentinamente con pioggia che è gelata al contatto degli alberi e sopra la neve ( gelicidio ) (foto Paolo Valisa - CGP - 15 dicembre 2017 da Campo dei Fiori)



Visibilità estesa fino a Milano durante l'episodio di favonio del 17 dicembre. Le giornate in cui il vento da Nord ha superato i 30 km/h a Varese sono state ben 9. (foto Andrea Aletti - Società Astronomica Schiaparelli - 17 dicembre 2017)



Abbondante nevicata (53 cm) a Campo dei Fiori il giorno 27 dicembre. (Foto Alessio Medda - Società Astronomica Schiaparelli 29 dicembre 2017)



La nevicata del giorno 27 ha interessato anche le valli a Nord del Varesotto (15 cm a Ganna, 31 a Mondonico) che si presentano in veste pienamente invernale. (foto P. Valisa - CGP - 30 dicembre 2017)



Bianco e nero nel bosco di campo dei Fiori. (foto P. Valisa - CGP - 30 dicembre 2017)



Breve pausa anticiclonica con stagnazione atmosferica. Il vapore del cementificio di Comabbio resta intrappolato nello strato di aria più freddo prossimo al suolo. (foto P. Valisa - CGP - 30 dicembre 2017)





1996-2018 © Società Astronomica G.V.Schiaparelli:
L'uso di testi, immagini e dati numerici è consentito solo per consultazione e scopo personale.
Per ogni altro utilizzo richiedere autorizzazione a: Società Astronomica G.V.Schiaparelli