Bollettino meteo di sabato 22 gennaio 2022

SITUAZIONE
L'anticiclone delle Azzorre si espande nuovamente sull'Europa occidentale e manterrà condizioni di bel tempo invernale ancora per alcuni giorni. La stagnazione atmosferica favorirà nebbie e inquinanti sulla pianura. Una fredda perturbazione dal N-Atlantico investirà le Alpi da venerdì ma le nostre regioni potrebbero ancora restare perlopiù protette dallo sbarramento montuoso.


OGGI, SABATO
Soleggiato, ma al mattino cieli grigi sulla pianura sotto le nebbie in graduale dissoluzione. Nel pomeriggio ventilato da Nord sulle Prealpi con rialzo termico per favonio. Più freddo in pianura. Brinate all’alba.

Vento: in quota moderato da NE, al suolo debole da N con rinforzi nel pomeriggio sulle Prealpi.

Temperature massime tra 7 e 12

Temperature minime tra -3 e 0

Zero termico 1900 m

Concentrazioni inquinanti forte in calo

Rimescolamento atmosferico debole/discreto


DOMANI, DOMENICA
Abbastanza soleggiato con pochi passaggi nuvolosi di primo mattino. Probabile presenza di nebbie persistenti sulla bassa padana, più estese in serata. Temperature massime non oltre 5°C sotto le nebbie ma clima mite sulle Prealpi con inversione termica.

Vento: in quota debole da NE, al suolo debole variabile o calme.

Temperature massime tra 5 e 10

Temperature minime tra -3 e 1

Zero termico 2000 m

Concentrazioni inquinanti in aumento

Rimescolamento atmosferico debole


DOPODOMANI, LUNEDÌ
Bel tempo invernale. Soleggiato. Brinate all’alba. Cieli grigi sotto nebbie o nubi basse persistenti sulla pianura padana. Più mite in montagna con inversione termica a partire da 800 m.

Vento: in quota debole da NE, al suolo molto debole variabile o calme.

Temperature massime tra 5 e 9

Temperature minime tra -3 e 1

Zero termico sulle Alpi verso 2200 m

Concentrazioni inquinanti forte

Rimescolamento atmosferico scarso


TENDENZA
Martedì 25 e mercoledì 26 Gennaio: ancora nessun cambiamento. Soleggiato su Alpi e Prealpi con massime verso 8/10°C. Mite in montagna (0°C a 2500 m). Sulla pianura estese nubi basse o nebbie persistenti e più freddo (massime 5°C).

Redatto da: Paolo Valisa