2001

MARZO - APRILE
MAGGIO


Giovedì 10 Maggio 2001
Una debole depressione sulle Baleari sospinge corpi nuvolosi sulle regioni settentrionali italiane. Permane instabilità atmosferica specialmente sui rilievi alpini e prealpini.
Per tutto il giorno si succedono addensamenti cumuliformi. Alle ore 19 breve temporale sul Varesotto, accompagnato da locali deboli grandinate (Varese - Sacro Monte)

da sinistra a destra: (clic per ingrandire)
- foto NOAA 14 all'IR ore 15.36 UT (h. 17.36 legali) che mostra focolai temporaleschi in formazione su Lombardia centrale e Veneto e Alpi svizzere
- foto METEOSAT7 all'IR ore 18.00 UT (h. 20.00 legali): vasti focolai temporaleschi in attività sull'Italia settentrionale, Liguria e costa tirrenica
- Radar svizzero ore 22.00 legali: che mostra focolai temporaleschi più intensi in attività sul Varesotto e Lombardia centrale


Martedì 8 Maggio 2001
Tra la depressione sulle Isole Britanniche e quella sull'Iberia, una debole circolazione depressionaria insiste sulle regioni settentrionali. Persistono condizioni di instabilità, soprattutto nelle ore serali. Temporali sul Varesotto verso le ore 21.

da sinistra a destra: (clic per ingrandire)
- foto METEOSAT7 nel Visibile ore 17.00 UT (h. 19.00 legali): focolai temporaleschi in attività sull'Italia settentrionale e centrale
- foto METEOSAT7 all'IR ore 18.00 UT (h. 20.00 legali): vasti focolai temporaleschi in attività sull'Italia settentrionale e centrale
- foto METEOSAT7 all'IR ore 20.00 UT (h. 22.00 legali): anche dopo lo sviluppo dei temporali serali rimane una vasta "goccia fredda" al suolo, che si dissolverà solo la mattina successiva.


Domenica 6 Maggio 2001
Una zona di basse pressioni si è formata sull'Italia e determina ancora oggi tempo instabile. Sul Varesotto dal pomeriggio addensamento della nuvolosità lungo la fascia prealpina.
Dalle ore 20 fenomeni temporaleschi dapprima sul Varesotto, quindi, verso le 22, anche su area metropolitana.

da sinistra a destra: (clic per ingrandire)
- foto NOAA 14 all'IR ore 15.26 UT (h. 17.26 legali) che mostra focolai temporaleschi su Lombardia centrale e Veneto
- foto METEOSAT7 all'IR ore 20.00 UT (h. 22.00 legali): il vasto focolaio temporalesco in attività sulla Lombardia occidentale
- Radar svizzero ore 21.30 legali: che mostra focolai temporaleschi in attività sul Varesotto e Lombardia centrale
- Radar svizzero ore 23.40 legali: che mostra focolai temporaleschi più intensi in attività sul Varesotto e Lombardia centrale


Venerdì 4 Maggio 2001
La depressione sull'Iberia, responsabile della variabilitÓ dei giorni scorsi, continua ad alimentare correnti di aria umida mediterranea. In mattinata rovesci sul Varesotto e nel primo pomeriggio breve temporale.

da sinistra a destra: (clic per ingrandire)
- foto NOAA 14 all'IR ore 5.18 UT (h. 7.18 legali) che mostra la perturbazione in avvicinamento
- foto NOAA 14 all'IR ore 13.12 UT (h. 15.12 legali): la perturbazione temporalesca è sull'Italia
- foto NOAA 14 all'IR ore 16.13 UT (h. 18.13 legali): focolai temporaleschi interessano tutta l'Italia settentrionale


Mercoledì-Giovedì 2-3 Maggio 2001
Un vortice depressionario, in evoluzione sull'Iberia, si sposta in senso retrogrado verso il Golfo di Biscaglia, grazie alla presenza di un cellula di modesta alta pressione localizzata sulle Alpi. Tale vortice convoglia aria caldo-umida verso la Liguria, il Piemonte, la Val d'Aosta. La Lombardia Ŕ interessata solo debolmente da tali correnti con fenomeni di instabilità.
Nella notte tra il 2 e il 3 fenomeni temporaleschi sparsi. A Varese quattro episodi: tra l'1 e le 2, accompagnato da leggera grandine, alle ore 2, alle ore 4 e al mattino del 3 Maggio, verso le ore 8.
foto Meteosat7 all'IR - orari nelle foto, espressi in UT - aggiungere 2 ore per l'ora legale - clic per ingrandire


SE AVETE NOTIZIA DI LOCALI FENOMENI DI ALTA INSTABILITA' ATMOSFERICA (NUBIFRAGI, FORTI TEMPORALI, GRANDINATE, TROMBE D'ARIA O ALTRO) DA VOI OSSERVATI IN LOMBARDIA MANDATECI UNA E-MAIL AL SEGUENTE INDIRIZZO (fare clic sull'indirizzo per aprire la finestra di comunicazione)

Società Astronomica "G.V. Schiaparelli "

POTREMO COSI' DARNE CONOSCENZA ANCHE AGLI ALTRI FRUITORI DEL SERVIZIO - DITECI, INOLTRE, SE GRADITE LA CITAZIONE DELLA FONTE DI TALI INFORMAZIONI.
GRAZIE.


1996-2001© Società Astronomica G.V.Schiaparelli
l'uso di testi, immagini e dati numerici è consentito solo per consultazione e scopo personale.
Per ogni altro utilizzo richiedere autorizzazione a:

SocietÓ Astronomica G.V.Schiaparelli


Bollettino meteo - Monitoraggio territorio - Speciali - Statistiche meteo - Scienze della Terra -
Immagini - Comunicazioni - Domande - NovitÓ -


SPONSOR: SISTEMI TELEMATICI FORNITI DA:




Visitatori dal 27 Marzo 2001