Osservazioni 2011

Supernova 2011jm in NGC 4809

La supernova č stata scoperta da un team di ricercatori di diverse universitā americane in alcune immagini del Catalina Sky Survey (CSS), riprese la notte tra il 24 e il 25 dicembre. Al momento della scoperta la la stella appariva di magnitudine 14.8 ed č stata inserita nella Confirmation List come oggetto variabile di natura ancora non ben identificata. L'immagine in fondo č stata ripresa nella notte tra il 27 e il 28 dicembre dal nostro osservatorio, con un telescopio da 38cm f/6.8 + CCD e un tempo di esposizione di 5 minuti. L'Harvard-Smithsonian Center for Astrophysics, la notte del 27 dicembre, identifica spettroscopicamente la stella come una supernova di tipo Ic a circa 2-4 mesi dall'esplosione. Le nostre osservazioni sono state pubblicate nella CBET 2962.







Supernova 2011jn in PGC 44257

La supernova č stata scoperta da un team di ricercatori di diverse universitā americane in alcune immagini del Siding Spring Survey (SSS), riprese la notte del 26 dicembre. Al momento della scoperta la la stella appariva di magnitudine 17.0. L'immagine in fondo č stata ripresa nella notte tra il 27 e il 28 dicembre dal nostro osservatorio, con un telescopio da 38cm f/6.8 + CCD e un tempo di esposizione di 10 minuti. La notte stessa della nostra osservazione l'Harvard-Smithsonian Center for Astrophysics conferma spettroscopicamente la natura della stella. La supernova viene classificata come di tipo Ia, scoperta approssimativamente 1-3 giorni prima del massimo di luminositā. Le nostre osservazioni sono state pubblicate nella CBET 2963.







Supernova 2011jg in UGC 10331

La supernova č stata scoperta da G. Cortini nella notte del 17 dicembre presso Predappio, in Italia. La stella, nelle immagini ottenute con un telescopio Celestron 14, appariva di magnitudine 17.5. L'immagine in fondo č stata ripresa nella notte tra il 23 e il 24 dicembre dal nostro osservatorio, con un telescopio da 36cm f/7.9 + CCD + filtro R e un tempo di esposizione di 19 minuti. Un team di ricercatori, tra cui anche un gruppo dell'INAF di Padova, ha confermato spettroscopicamente la natura della stella attraverso due spettri ottenuti utilizzando il Nordic Optical Telescope e il William Herschel Telescope nella notte del 19 dicembre. La supernova č stata classificata come di tipo II-b, a circa dieci giorni dal massimo di luminositā. Le nostre osservazioni sono state pubblicate nella CBET 2952.







Supernova 2011jc in anonymous galaxy

Un team ricercatori di diverse universitā americane segnalano la scoperta di questa supernova in immagini ottenute il 30 di novembre dal Mount Lemmon Survey (MLS). All'epoca della scoperta la stella appariva di magnitudine 18.9. La supernova č stata ripresa e misurata dal nostro osservatorio, tuttavia a causa della presenza della Luna piena non ne verrā riportata l'immagine. Un team di ricercatori, tra cui anche un gruppo dell'INAF di Padova, ha confermato spettroscopicamente la natura della stella attraverso tre spettri ottenuti utilizzando il Nordic Optical Telescope, il William Herschel Telescope e il telescopio Copernico di Asiago nella notte del 19 dicembre. La supernova č stata classificata come di tipo II, a pochi giorni dall'esplosione. Le nostre osservazioni sono state pubblicate nella CBET 2948.



Supernova 2011iz in PGC 1672321

Il 30 di novembre un team ricercatori di diverse universitā americane segnalano la scoperta di questa supernova in alcune immagini ottenute dal Mount Lemmon Survey (MLS),dove la stella appariva di magnitudine 17.6. La supernova č stata ripresa e misurata dal nostro osservatorio, tuttavia a causa della presenza della Luna piena non ne verrā riportata l'immagine. Un team di ricercatori dell'Osservatorio di Padova-INAF ha confermato spettroscopicamente la natura della stella attraverso uno spettro ottenuto utilizzando il telescopio Copernico di Asiago da 1.82 m, nella notte del 15 dicembre. La supernova č stata classificata come di tipo Ia, a circa due settimane dall'esplosione. Le nostre osservazioni sono state pubblicate nella CBET 2945.



Supernova 2011ix in PGC 5364

T. Boles riporta la scoperta di questa supernova il 31 di luglio da Coddenham, in Inghilterra. Nelle immagini, riprese con un telescopio da 0.35-m la stella appariva di magnitudine 18.0. L'immagine in fondo č stata ripresa nella notte tra il 10 e l'11 agosto dal nostro osservatorio, con un telescopio da 38cm f/6.8 + CCD e un tempo di esposizione di 13 minuti. La conferma spettroscopica č stata fatta il 28 di agosto con il telescopio Hale da 5-m dell'Osservatorio di Monte Palomar, e ha evidenziato la stella come una supernova di tipo II, a diversi mesi dall'esplosione. Le nostre osservazioni sono state pubblicate nella CBET 2942.







Supernova 2011is in NGC 5409

Alessandro Dimai riporta la scoperta di questa supernova il 21 di novembre nell'ambito dell'Italian Supernovae Search Project. Nelle immagini, riprese con il telescopio "Maioni" da 0.28-m presso l'Osservatorio di Col Drusci, la stella appariva di magnitudine 16.5. L'immagine in fondo č stata ripresa nella notte tra il 24 e il 25 novembre dal nostro osservatorio, con un telescopio da 38cm f/6.8 + CCD e un tempo di esposizione di 8 minuti. L'Osservatorio Astronomico di Padova-INAF conferma spettroscopicamente la scoperta nella notte del 28 novembre con il telescopio Copernico da 1.82-m; la supernova viene classificata come di tipo Ia, scoperta circa 50 giorni dopo il massimo di luminositā. Le nostre osservazioni sono state pubblicate nella CBET 2936.







Supernova 2011ir in UGC 6771

Questa supernova č stata scoperta da Shigeru Furuyama il 21 novembre; nelle immagini, ottenute con il telescopio da 25-cm f/4.8 presso il National Astronomical Observatory of Japan, la stella appariva di magnitudine 16.1. L'immagine in fondo č stata ripresa nella notte tra il 24 e il 25 novembre dal nostro osservatorio, con un telescopio da 38cm f/6.8 + CCD e un tempo di esposizione di 8 minuti. L'Osservatorio Astronomico di Padova-INAF conferma spettroscopicamente la scoperta nella notte del 28 novembre con il telescopio Copernico da 1.82-m; la supernova viene classificata come di tipo II, scoperta circa una settimana dopo il massimo di luminositā. Le nostre osservazioni sono state pubblicate nella CBET 2934.







Supernova 2011ij in PGC 1310401

Questa supernova č stata scoperta da L. Elenin il 18 novembre, in alcune immagini ottenute in remoto presso il ISON-NM Observatory, USA, con un telescopio da 0.45-m f/2.8. L'immagine in fondo č stata ripresa nella notte del 19 novembre dal nostro osservatorio, con un telescopio da 38cm f/6.8 + CCD e un tempo di esposizione di 10 minuti. L'Harvard-Smithsonian Center for Astrophysics (CfA) conferma spettroscopicamente la scoperta nella notte del 26 novembre. Lo spettro, ottenuto con il telescopio da 1.5-m del F. L. Whipple Observatory, identifica la supernova come di tipo Ia, a circa una settimana da massimo di luminositā Le nostre osservazioni sono state pubblicate nella CBET 2924.







Supernova 2011ia in G11-12-23

F. Ciabattari, S. Donati, E. Mazzoni, G. Petroni, e M. Rossi, da Borgo a Mozzano, segnalano la scoperta di questa supernova nella notte del 18 novembre nell'ambito dell'Italian Supernovae Search Project. Nelle immagini, ottenute con un telescopio newtoniano da 0.5-m, la stella appare di magnitudine 16.2. L'immagine in fondo č stata ripresa nella notte tra il 18 e il 19 novembre dal nostro osservatorio, con un telescopio da 38cm f/6.8 + CCD, con un tempo di esposizione di 9 minuti. L'Osservatorio Astronomico di Padova-INAF conferma spettroscopicamente la scoperta nella notte del 20 novembre con il telescopio Copernico da 1.82-m; la supernova viene classificata come di tipo Ia, scoperta nove giorni prima il raggiungimento del massimo. Le nostre osservazioni sono state pubblicate nella CBET 2910.







Supernova 2011hy in UGC3131

La notte del 16 novembre Giancarlo Cortini segnala la scoperta di una possibile supernova; nelle immagini ottenute con un telescopio da 36cm la stella appare di magnitudine 17.3. L'immagine in fondo č stata ripresa nella notte tra il 16 e il 17 novembre dal nostro osservatorio, con un telescopio da 38cm f/6.8 + CCD, con un tempo di esposizione di 10 minuti. L'Osservatorio Astronomico di Padova-INAF conferma spettroscopicamente la scoperta nella notte del 19 novembre con il telescopio Copernico da 1.82-m; la supernova viene classificata come di tipo II circa una settimana dopo il massimo di luminositā. Le nostre osservazioni sono state pubblicate nella CBET 2908.







Supernova 2011hx in PGC2802359

Nella notte del 1 novembre T. Kryachko, S. Korotkiy, e B. Satovskiy scoprono questa supernova dal Kazan State University's Astrotel Observatory, in Russia. Nelle immagini, riprese con un telescopio 30-cm Takahashi FRC-300, la stella appare di magnitudine 18.3. L'immagine in fondo č stata ripresa nella notte tra il 16 e il 17 novembre dal nostro osservatorio, con un telescopio da 38cm f/6.8 + CCD, con un tempo di esposizione di 10 minuti. L'Osservatorio Astronomico di Padova-INAF, nella notte stessa, conferma spettroscopicamente la natura della stella con il telescopio Copernico da 1.82-m, classificandola come una giovane supernova di tipo II. Le nostre osservazioni sono state pubblicate nella CBET 2907.







Supernova 2011hr in NGC2691

Il Lick Observatory Supernova Search (LOSS) riporta la scoperta di questa supernova nella notte dell'8 novembre. Nelle immagini, riprese con il telescopio KAIT da 76cm, la stella appare di magnitudine 16.9. L'immagine in fondo č stata ripresa la notte del 10 novembre dal nostro osservatorio, con un telescopio da 38cm f/6.8 + CCD, con un tempo di esposizione di 15 minuti. La conferma spettroscopica č giunta dal telescopio YNAO da 2.4-m dell'osservatorio di LiJiang Gaomeigu la notte seguente, e la supernova č stata classificata di tipo Ia a circa una settimana del massimo di luminositā. Le nostre osservazioni sono state pubblicate nella CBET 2901.







Supernova 2011hm in G-1-6-31

Questa supernova č stata scoperta da S. Howerton nella notte del 27 ottobre grazie alle immagini ottenute con i telescopi del Catalina Sky Survey. Al momento della scoperta la stella appariva di magnitudine 18.8. L'immagine in fondo č stata ripresa la notte tra il 19 e il 30 ottobre da Federica Luppi, con un telescopio da 36cm f/7.9 + CCD + filtro R, con un tempo di esposizione totale di 21 minuti. La conferma spettroscopica č arrivata la notte stessa dall'Osservatorio Astronomico di Padova-INAF, e identifica la stella come una supernova di tipo II. Le nostre osservazioni sono state pubblicate nella CBET 2896.







Supernova 2011hj in PGC2692384

Guoyou Sun e Xing Gao, Cina, riportano la scoperta di questa supernova nella notte del 26 ottobre. Nelle immagini, ottenute con telescopio da 35.6-cm Schmidt-Cassegrain dello Xingming Observatory, la stella appare di magnitudine 17.9. L'immagine in fondo č stata ripresa la notte del 29 ottobre da Federica Luppi, con un telescopio da 36cm f/7.9 + CCD + filtro R, con un tempo di esposizione totale di 24 minuti. Tra il 30 e il 31 ottobre l'Osservatorio di Padova-INAF e l'Universitā della California confermano spettroscopicamente la natura della stella, classificandola come una giovane supernova di tipo II, circa 5 giorni dopo l'esplosione. Le nostre osservazioni sono state pubblicate nella CBET 2891.







Supernova 2011hg in UGC12410

F. Ciabattari and E. Mazzoni, Borgo a Mozzano, riportano la scoperta di questa supernova nella notte del 28 ottobre. Le immagini, ottenute con un telescopio da 0.5m dell'Italian Supernovae Search Project, mostrano la stella di magnitudine 18.3. L'immagine in fondo č stata ripresa la notte del 29 ottobre da Federica Luppi, con un telescopio da 36cm f/7.9 + CCD + filtro R, con un tempo di esposizione totale di 21 minuti. La conferma spettroscopica č stata fatta la notte del 30 ottobre dall'Osservatorio di Padova-INAF, e classifica la stella come supernova di tipo II pochi giorni dopo l'esplosione. Le nostre osservazioni sono state pubblicate nella CBET 2887.







Supernova 2011hd in PGC28823

Un team del Caltech, dell'Universitā di Princeton, del Cile e dell'Arizona ha scoperto questa supernova su immagini del Catalina Sky Survey la notte del 24 ottobre; dalle immagini la stella appare di magnitudine 15.9. L'immagine in fondo č stata ripresa da Federica Luppi la notte del 30 ottobre, con un telescopio da 36cm f/7.9 + CCD + filtro R, con un tempo di esposizione di 11 minuti. La conferma spettroscopica č arrivata la notte stessa dall'Osservatorio di Padova-INAF e, poco prima, dall'Harvard-Smithsonian Center for Astrophysics; entrambi classificano la supernova di tipo Ia circa due settimane dopo il massimo. Le nostre osservazioni sono state pubblicate nella CBET 2884.







Supernova 2011hc in anonymous galaxy

Un team del Caltech, dell'Universitā di Princeton, del Cile e dell'Arizona ha scoperto questa supernova su immagini del Catalina Sky Survey la notte del 23 ottobre. Nelle immagini la stella appare di magnitudine 16.5. L'immagine in fondo č stata ripresa la notte del 29 ottobre da Federica Luppi, con un telescopio da 36cm f/7.9 + CCD + filtro R, con un tempo di esposizione di 11 minuti. La notte del 28 ottobre l'Harvard-Smithsonian Center for Astrophysics conferma spettroscopicamente la stella come una supernova di tipo Ia prossima al massimo di luminositā. Le nostre osservazioni sono state pubblicate nella CBET 2882.







Supernova 2011gu in NGC7485

La notte del 14 ottobre Fabio Martinelli, Riccardo Mancini e Fabio Briganti, nell'ambito dell Italian Supernovae Search Project, comunicano la scoperta di questa supernova. Nelle immagini, riprese con il telescopio da 0.35-m di diametro dell'Osservatorio di Montecatini Valdicecina, la stella appare di magnitudine 18. L'immagine in fondo č stata ripresa la notte tra il 15 e il 16 ottobre da Federica Luppi, Luca Ghirotto e Mirko Maffiolini, con un telescopio da 36cm f/7.9 + CCD + filtro R Bessell, con un tempo di esposizione totale di 20 minuti. La conferma spettroscopica č arrivata il 15 di ottobre dall'Osservatorio Astronomico di Padova - INFN, dove il team di astronomi l'ha identificata come una supernova di tipo Ia, circa due giorni dopo il massimo di luminositā. Le nostre osservazioni sono state pubblicate nella CBET 2866.







Supernova 2011gs in anonimous galaxy

Un team del Caltech, dell'Universitā di Princeton, del Cile e dell'Arizona ha scoperto questa supernova in alcune immagini del Catalina Sky Survey la notte del 23 settembre. Nelle riprese fotografiche la stella appare di magnitudine 17.4. L'immagine in fondo č stata ripresa la notte del 2 ottobre da Federica Luppi, con un telescopio da 36cm f/7.9 + CCD + filtro R, con un tempo di esposizione di 11 minuti. La notte stessa l'Osservatorio Astronomico di Padova-INAF ha confermato spettroscopicamente la stella, classificandola come supernova di tipo 30 giorni dopo il massimo di luminositā. Le nostre osservazioni sono state pubblicate nella CBET 2859.







Supernova 2011gr in PGC131040

La supernova č stata identificata da diversi team dell'Universitā della California, dell'Arizona e del Gemini Observatory, in alcune immagini del Catalina Sky Survey (CSS), dove la stella appare di magnitudine 18.3. L'immagine in fondo č stata ripresa la notte del 2 ottobre da Federica Luppi, con un telescopio da 36cm f/7.9 + CCD + filtro R Bessell, con un tempo di esposizione totale di 16 minuti. Lo spettro della stella, ottenuto con il Nordic Optical Telescope, evidenzia una supernova di tipo Ia, approssimativamente 20 giorni dopo l'eslposione. Le nostre osservazioni sono state pubblicate nella CBET 2858.







Supernova 2011gq in PGC902335

Questa supernova č stata scoperta da S. Howerton il 26 settembre su alcune immagini del Mount Lemmon Survey, nelle quali la stella appariva di magnitudine 19.2. L'immagine in fondo č stata ripresa la notte del 28 settembre dal nostro osservatorio, con un telescopio da 38cm f/6.8 + CCD, con un tempo di esposizione di 24 minuti. La conferma spettroscopica č arrivata la notte stessa da immagini riprese con il Nordic Optical Telescope. La supernova č stata identificata come di tipo Ia. Le nostre osservazioni sono state pubblicate nella CBET 2856.







Supernova 2011fv in NGC459

Questa supernova č stata scoperta da F. Ciabattari ed E. Mazzoni, Borgo a Mozzano, Lucca nella notte del 26 agosto nell'ambito dell'Italian Supernova Search Project. Le immagini, riprese con un telescopio newtoniano da 0.50-m dell'osservatorio, mostrano la stella di magnitudine 18.2.
L'immagine in fondo č stata ripresa la notte tra il 5 e il 6 settembre da Federica Luppi e Luca Buzzi, con un telescopio da 38cm f/6.8 + CCD, con un tempo di esposizione totale di 14 minuti.
La conferma spettroscopica č arrivata la notte del 24 settembre dall'Osservatorio Astronomico di Padova-INAF, e identifica la stella come una supernova di tipo II poche settimane dopo l'esplosione.
Le nostre osservazioni sono state pubblicate nella CBET 2828.







Supernova 2011fl in IC 1584

Questa supernova č stata scoperta da F. Ciabattari, S. Donati, G. Petroni, M. Rossi e R. Simonetti, Borgo a Mozzano, Lucca, nella notte del 22 agosto nell'ambito dell'Italian Supernova Search Project. Nelle immagini, riprese con un telescopio newtoniano da 50cm, la stella appare di magnitudine 18.1. E' stata inserita nella lista di conferma con la designazione temporanea di PSN J00471993+2749355.
L'immagine sottostante č stata ottenuta da Federica Luppi la notte tra il 30 ed il 31 agosto con un telescopio da 38cm f/6.8 + CCD, con un tempo di esposizione totale di 10 minuti.
La conferma spettroscopica č arrivata il 31 agosto grazie ad uno spettro ottenuto al 4.2-m William Herschel Telescope di La Palma da un team della Queen's University di Belfast e dell'INAF di Padova; si tratta di una supernova di tipo Ib 60 giorni circa dopo il massimo di luminositā.
Le nostre osservazioni sono state pubblicate nella CBET 2806.




Supernova 2011fk in UGC 549

La supernova č stata scoperta nella notte del 29 agosto nell'ambito dell'Italian Supernovae Search Project da F. Ciabattari e E. Mazzoni presso Borgo a Mozzano (Lucca). Nelle loro immagini, riprese con un telescopio newtoniano da 0.5-m, la supernova appare di magnitudine 16.6. Inserita nella lista in attesa di conferma, le č stata data la designazione provvisoria di PSN J00544206+3645514.
L'immagine sottostante č stata ottenuta da Federica Luppi la notte tra il 30 ed il 31 agosto con un telescopio da 38cm f/6.8 + CCD, con un tempo di esposizione totale di 5 minuti.
La conferma spettroscopica č arrivata il 31 agosto sia dal team dell'INAF, Osservatorio Astronomico di Padova, sia dal National Research Council of Canada: lo spettro ottenuto con il telescopio Galileo da 1.22-m di Asiago conferma che si tratta di una supernova di tipo Ia a circa tre giorni dal massimo di luminositā.
Le nostre osservazioni sono state pubblicate nella CBET 2805.




Supernova 2011fc in anonymous galaxy

La supernova č stata scoperta da Blaz Mikuz nella notte dell'11 luglio presso il Crni Vrh Observatory, in Slovenia. Le immagini, riprese con il telescopio da 0.60-m dell'osservatorio, mostrano la stella di magnitudine 17.9.
L'immagine in fondo č stata ripresa la notte tra il 29 e il 30 luglio da Federica Luppi, con un telescopio da 36cm f/7.9 + CCD + filtro R Bessell, con un tempo di esposizione totale di 19 minuti.
L'11 agosto l'universitā di Stoccolma e di Copenghagen, con il 2.5-m Nordic Optical Telescope, confermano spettroscopicamente che si tratta di una supernova di tipo Ia, circa un mese dopo il massimo di luminositā.
Le nostre osservazioni sono state pubblicate nella CBET 2788.




Supernova 2011eh in NGC 3613

Questa supernova č stata scoperta da Masaki Tsuboi presso Hiroshima nella notte del 20 luglio. Le immagini, riprese con un telescopio riflettore f/5.3 da 0.30-m, mostrano la stella di magnitudine 16.2.
L'immagine in fondo č stata ripresa la notte tra il 29 e il 30 luglio da Federica Luppi, con un telescopio da 38cm f/6.8 + CCD, con un tempo di esposizione totale di 10 minuti.
Un team dell'Higashi-Hiroshima Observatory nella notte del 30 luglio ha confermato la stella come una supernova di tipo Ia.
Le nostre osservazioni sono state pubblicate nella CBET 2745.




Supernova 2011dm in UGC 11861

Questa supernova č stata scoperta il 15 giugno 2011 dal programma di ricerca LOSS (Lick Observatory Supernova Search) con il telescopio KAIT (Katzman Automated Imaging Telescope) da 76cm. E' stata inserita nella lista degli oggetti da confermare con la sigla PSN J21564159+7317489.
L'immagine in fondo č stata ottenuta da Federica Luppi la notte tra il 20 ed il 21 giugno con un telescopio da 35cm f/7.9 + CCD + filtro Bessell R, con un tempo di esposizione totale di 16 minuti.
Il 22 giugno un team del Dartmouth College ne ha ripreso lo spettro con il telescopio Hiltner da 2.4-m dell'MDM Observatory a Kitt Peak, classificandola di tipo Ia.
Le nostre osservazioni sono state pubblicate nella CBET 2745.