Nuovi radiometri per stima dell'indice uv

18-06-2021 autore: Paolo Valisa

In occasione dell'estate il CGP ha attivato una nuova pagina web in cui viene stimato in tempo reale l'indice UV in base ai dati dei nuovi radiometri solari UVA e UVB, recentemente installati presso la sede di villa Baragiola. L'indice UV, un numero da 1 a 11, segnala la pericolosità dell'esposizione al sole di una certa giornata, al fine di prendere le precauzioni più appropriate per la protezione della pelle. Informazioni dettagliate nella nostra pagina dedicata. - Per saperne di più link.

Cronaca meteo e statistiche climatiche di maggio

09-06-2021 autore: Paolo Valisa

Si è concluso un mese di maggio fresco e variabile, con temperature 1.8°C più basse della norma dell'ultimo trentennio. E' il diciottesimo più fresco dal 1967. Anche se la tendenza è nettamente al riscaldamento, dal 2000 si registra una accentuata variabilità tra un anno e l'altro. Le piogge non sono state abbondnati, totalizzando solo l'83% della media. Presenza ancora di molta neve in montagna. - Per saperne di più link.

Una primavera tra le più fresche dopo il 1990

31-05-2021 autore: Paolo Valisa

Il 31 maggio è terminata la primavera meteorologica, iniziata il primo di marzo. La temperatura media dei tre mesi marzo, aprile, maggio, a Varese è stata di 12.1°C, oltre un grado più bassa della norma di riferimento del trentennio 1991-2020 (13.4°C) ma anche del trentennio 1981-2010 (12.6°C), tuttavia superiore a tutte quelle registrate prima del 1988. Temperature più basse, negli anni recenti, furono registrate a Varese solo nel 2004 e nel 2013. La pioggia è stata solo il 53% della media, con il mese di marzo quasi asciutto. - Per saperne di più link.

Disdrometro del cgp per la misura della pioggia

11-05-2021 autore: Paolo Valisa

E' stata completata l'installazione di un modernissimo disdrometro presso il Centro Geofisico Prealpino che misura la dimensione e velocità di caduta delle precipitazioni, fornendo una classificazione statistica come pioviggine, pioggia, neve, graupel o grandine. Sarà utile per studiare come il cambio climatico influenza le piogge intense, la capacità di erosione del suolo e per misure precise della grandine. I dati sono disponibili on-line sul sito. - Per saperne di più link.

Cronaca meteo e statistiche climatiche di aprile

04-05-2021 autore: Paolo Valisa

Quest'anno un mese di aprile quasi due gradi più fresco della media 1991-2020 ma in linea con le temperature del mese prima del riscaldamento degli anni 2000. Ancora qualche brinata nei giorni 7 e 8 e qualche debole nevicata a Campo dei Fiori. Poca pioggia, solo il 42% della norma. Il clima secco ha favorito alcuni incendi ad inizio mese. - Per saperne di più link.

Cronaca meteo e statistiche climatiche di marzo

12-04-2021 autore: Paolo Valisa

Marzo con temperatura nella media. Quattro giornate di favonio dal giorno 14 al 18, seguite da un'irruzione fredda da Est che ha portato la neve nel Varesotto per San Giuseppe. A fine mese fa capolino l'anticiclone africano con temperature che salgono di 10 gradi oltre le medie stagionali. Nella variabilità di questo mese mancano solo le correnti atlantiche, con pochissima pioggia che prolunga il periodo siccitoso iniziato il 10 febbraio ed è terminato il 10 aprile. - Per saperne di più link.

Previsioni meteo europei di canottaggio

28-03-2021 autore: Paolo Valisa

Dal 5 all'11 aprile si terranno i campionati europei di canottaggio e le selezioni olimpiche sul lago di Varese. Il Centro Geofisico Prealpino fornirà le previsioni meteorologiche quotidiane per l'organizzazione. Per l'occasione è stata ripristinata la stazione meteorologica di Schiranna per la misura del vento presso il campo gara. Un'altra stazione di misura è situata al lido di Bodio e fornisce, oltre al vento tutti i parametri meteorologici. - Per saperne di più link.

23 marzo - giornata mondiale della meteorologia

23-03-2021 autore: Paolo Valisa

Il 23 marzo è la giornata mondiale della meteorologia, dedicata quest'anno all'interazione tra gli oceani e l'atmosfera. Sul sito di WMO (World Meteorological Organization) si può accedere a webinar tematici sull'argomento. Altre informazioni in lingua italiana sul portale di AMPRO, l'associazione di meteo professionisti. - Per saperne di più link.

Cronaca meteo e statistiche climatiche di febbraio

04-03-2021 autore: Paolo Valisa

Il mese di febbraio a Varese si posiziona al quinto posto tra quelli più caldi con temperatura 2°C superiore alla media del trentennio di riferimento 1991-2020, grazie all'anticiclone africano persistente nella terza decade, nonostante la breve incursione di gelo siberiano dal 12 al 15. Le piogge sono state esattamente nella media ma in gran parte concentrate il giorno 7 con ancora 20 cm di neve a campo dei Fiori. Notevole la persistenza di polveri sahariane nell'ultima settimana del mese. - Per saperne di più link.

Cronaca meteo e statistiche climatiche di gennaio

13-02-2021 autore: Paolo Valisa

Il mese di gennaio è stato di 0.7°C più freddo della media del trentennio di riferimento 1991-2020, complice la presenza di una bassa pressione polare sull'Europa occidentale nella prima decade che ha visto pochissimo sole e temperature ininterrottamente negative a Campo dei Fiori. Le precipitazioni sono state abbondanti (183% della media) e con 5 cm di neve in città a Capodanno, per il resto solo oltre 600/1000 m. A Campo dei Fiori si sono accumulati in totale ben 130 cm di neve. Sulle Alpi forte rischio di valanghe. - Per saperne di più link.

Gelo nel fine settimana di san valentino

11-02-2021 autore: Paolo Valisa

Nella serata di venerdì 11 il satellite mostra l'avanzata dell'aria gelida da Est che entra nella pianura padana e porterà brusco calo delle temperature. Venerdì pomeriggio il contatto con una perturbazione atlantica potrebbe creare nevischio o deboli nevicate. Sabato 13 nuvoloso e freddo. Domenica torna il sole ma con forti gelate. Potrebbero essere le minime più basse dell'inverno 2020/2021, fino a -8/-10°C. - Per saperne di più link.

Aria mite e polvere dal sahara

06-02-2021 autore: Paolo Valisa

Quando depressioni mediterranee si spingono fino all'entroterra africano, le correnti meridionali si caricano della polvere del Sahara, che può arrivare fino alle Alpi, dove si unisce alla pioggia oppure colora con tonalità gialle e ocra le nubi. E' il caso del vortice depressionario che transita questo fine settimana. I modelli numerici prevedono un buon apporto di polveri, che probabilmente troveremo nella pioggia e nello strato di neve che verrà deposto in montagna oltre 1500 m. - Per saperne di più link.

Non sarà una "merla" fredda

28-01-2021 autore: Paolo Valisa

A dispetto della tradizione popolare, quest'anno la merla non sarà fredda, poichè saremo raggiunti da correnti atlantiche piuttosto miti. Le massime dei tre giorni 29-30-31 saliranno fino a 10°C, un paio di gradi sopra la media, anche se lontano dal record di 19°C del 1982 grazie al favonio. Le statistiche, raccolte dal CGP fin dal 1967, mostrano che mediamente i giorni più freddi dell'anno cadono all'inizio di gennaio e che alla fine del mese le temperature si sono già rialzate di circa un grado. Tutti i dettagli nella pagina dedicata. - Per saperne di più link.

Cronaca meteo e statistiche climatiche di dicembre

12-01-2021 autore: Paolo Valisa

Dicembre a Varese è stato insolitamente nevoso con due nevicate fino in città il giorno 4 (27 cm) e il giorno 28 (15 cm), che hanno abbondantemente superato la media di neve mensile (1967-2019) di 10.5 cm. L'ultimo dicembre nevoso era stato il 2012 mentre per trovare uno spessore di neve superiore, bisogna risalire al 1981 (65 cm). L'equivalente in acqua (tra piogge e neve) è stato il 170% della media. La temperatura media è stata esattamente nella norma del nuovo trentennio di riferimento (1991-2020). Particolarmente scarso il soleggiamento con solo 44 ore di sole è record dal 1982. Al secondo posto con 59 ore troviamo il 2002. - Per saperne di più link.

Il 2020 è stato l'anno più caldo in europa

12-01-2021 autore: Paolo Valisa

L'analisi climatologica ERA-Copernicus di ECMWF (Centro Europeo Previsioni a Medio Termine) certifica il 2020 come l'anno più caldo in Europa dall'inizio delle misurazioni. Sono stati particolarmente caldi l'inverno 2019/2020 (supera il record precedente del 2016 di 1.4°C) e l'autunno. A scala globale il 2020 è stato invece il secondo più caldo, ma quasi al livello del 2016, con temperature di 1.25°C più calde dell'epoca pre-industriale. L'obiettivo degli accordi di Parigi sarebbe di mantenere l'aumento delle temperature sotto 2°C e possibilmente sotto 1.5°C. Non c'é tempo da perdere. - Per saperne di più link.



1996-2017 © - Società Astronomica G.V. Schiaparelli:
L'uso di testi, immagini e dati numerici è consentito solo per consultazione e scopo personale.
Per ogni altro utilizzo richiedere autorizzazione a: Società Astronomica G.V.Schiaparelli