Cronaca meteo e statistiche climatiche di ottobre

05-11-2019 autore: Paolo Valisa

Il mese di ottobre a Varese quest'anno con temperatura media di 14.8°C, è stato 2.1°C più caldo della media del trentennio 1981-2010, e si posiziona al terzo posto tra quelli più caldi, dopo il 2018 (15.1°C), il 2014 (15.0°C) e a pari merito con il 2001. La pioggia è stata abbondante, raggiungendo il 130% della media, ma molto superiore su Ossola e Val Maggia a causa dello sbarramento orografico, con il livello del Verbano che, partendo dal livello di magra del giorno 15, ha raggiunto il livello di piena ordinaria il 20 e massimo di 195.25 il giorno 22. Il pesante deficit idrico cumulato da fine anno si riduce un poco, da 545 mm a 492 mm. - Per saperne di più link.

La pioggia di ottobre

25-10-2019 autore: Paolo Valisa

Alla fine del mese di settembre il deficit dell'anno meteorologico, iniziato il 1 dicembre 2018, ammontava a 545 mm ma il mese di ottobre è stato più piovoso della media. A Varese la pioggia totale è stata finora di 211 mm, contro 164 mm della norma. La maggior parte delle precipitazioni è caduta nel giorno 15 e nei giorni 19-20-21. La mappa delle isoiete di quest'ultimo evento di pioggia mostra l'effetto dello sbarramento orografico con solo 92 mm di pioggia a Varese ma fino a 250 mm sui rilievi Piemontesi. - Per saperne di più link.

Piena ordinaria dal verbano 22 ottobre

22-10-2019 autore: Paolo Valisa

A seguito delle abbondanti piogge del giorno 15 e dei giorni 19-20-21 ottobre, il Verbano è salito fino a superare il livello di Piena Ordinaria (195.00 m slm). Negli ultimi 3 giorni le piogge a Varese sono state di 92 mm, ma quantitativi di 250 mm sono stati raggiunti nelle valli sul versante Piemontese del Verbano. L'anno scorso la piena del Verbano si verificò il 7 novembre, raggiungendo il livello di 195.72 m slm. Il più alto livello raggiunto negli anni recenti è stato 196.79 m slm il 17 novembre 2014. Aggiornamenti in tempo reale nelle pagine di idrologia del sito. - Per saperne di più link.

Cronaca meteo e statistiche climatiche di settembre

13-10-2019 autore: Paolo Valisa

Il mese di settembre a Varese quest'anno è stato 1.7°C più caldo della media del trentennio 1981-2010, ma avaro di pioggia. Si aggrava il deficit idrico annuale che a fine mese raggiunge 531 mm e il Verbano sfiora la soglia di magra (che ha oltrepassato in ottobre). Una fase fresca nella prima decade porta la neve sulle Alpi fino a 2000 m ma la seconda decade è 3.3°C più calda della norma con alta pressione ancora estiva e zero termico frequentemente oltre 4000 m. Terza decade più variabile, ma sempre molto mite, segnata da correnti occidentali. - Per saperne di più link.

Verbano sotto il livello di magra

10-10-2019 autore: Paolo Valisa

Anche il mese di settembre è stato avaro di pioggia, solo 46 mm (33% della media) e ottobre ha portato finora solo 40 mm. Il livello del Verbano prosegue quindi la propria discesa e dal 6 ottobre si trova al di sotto della prima soglia di magra. Non resta che sperare nelle piogge autunnali, che frequentemente sono abbondanti nel periodo tra la fine ottobre e l'inizio di novembre. - Per saperne di più link.

Misure arretramento ghiacciaio di hohsand

16-09-2019 autore: Paolo Valisa

Anche quest'anno il CGP ha proseguito le misure sul ghiacciaio di Hohsand (alta Formazza), iniziate nel 1992. Il ritiro è purtroppo sempre più accelerato, a causa delle estati sempre più calde. Quest'anno la fronte è arretrata di ben 180 metri rispetto al 2018 e numerose zone rocciose sono emerse dal ghiaccio, che diventa sempre più sottile. La neve primaverile, pur abbondante quest'anno, è stata completamente fusa fino oltre 3000 m di quota con un bilancio di massa fortemente negativo. Tra pochi decenni, di questo maestoso ghiacciaio, resterà solo una vasta pietraia. - Per saperne di più link.

Cronaca meteo e statistiche climatiche di agosto

05-09-2019 autore: Paolo Valisa

Il mese di agosto a Varese quest'anno è stato 1.8°C più caldo della media del trentennio 1981-2010, ma senza segnare record particolari, e chiude la seconda estate più calda dopo quella del 2003. Le piogge a Varese raggiungono solo il 72% della media anche se qua e là vi sono stati forti temporali (il più intenso sul Verbano il giorno 12). Si prolunga quindi il deficit annuale. La pioggia cumulata in estate è stata solo 249 mm su una media di 393 mm (62%). Il Verbano comunque non è sceso sotto la soglia di magra, ma ha raggiunto solo 193.30 m slm il giorno 6 per risalire nei giorni seguenti grazie ai temporali. - Per saperne di più link.

Incontri meteo presso la biblioteca di varese

02-09-2019 autore: Paolo Valisa

Nell'ambito delle iniziative #inbiblioteca promosse dalla biblioteca civica di Varese, il Centro Geofisico Prealpino propone quattro incontri sulla meteorologia nelle domeniche 8-22-29 settembre e 6 ottobre dalle 17 alle 19. Nel primo incontro si parlerà di clima e di cambio climatico, nel secondo incontro di meteorologia generale e situazioni meteo della regione alpina, nel terzo incontro saranno descritti gli strumenti meteo. Nel quarto incontro ci sarà un'introduzione alla modellistica numerica ed un esempio di previsione. Gli incontri si terranno nella sala Morselli della biblioteca di Varese (via Sacco, 9) con ingresso libero fino alla capienza disponibile. - Per saperne di più link.

Il giorno di ferragosto. clima e statistiche

15-08-2019 autore: Paolo Valisa

Il periodo più caldo dell'anno cade statisticamente a fine luglio e nel periodo di Ferragosto le temperature si sono già abbassate di circa 1 grado per diminuire in maniera più marcata a fine mese. La temperatura media di Ferragosto è di 22.8°C e la media delle massime di 27°C. Negli ultimi 50 anni i giorni di Ferragosto sereni sono stati 24 mentre quelli piovosi 16. Le temperature si sono alzate di circa 1.5°C. Quest'anno passaggi nuvolosi al mattino lasceranno spazio al sole nel pomeriggio, con temperature nella media. - Per saperne di più link.

Cronaca meteo e statistiche climatiche di luglio

10-08-2019 autore: Paolo Valisa

Luglio ha fatto segnare numerosi record di temperatura a causa dell'ondata di calore portata da alta pressione africana dalla fine di giugno fino al giorno 8 e dal giorno 17 al 26. La temperatura media (26.7°C) è risultata ben 3.1°C oltre la norma (1981-2010), al secondo posto tra i mesi di luglio più caldi, dopo il 2015 (27.8°C) e prima del 2006 (26.6°C). La pioggia è stata solo il 55% della norma, e prosegue il deficit idrico iniziato a dicembre 2018 che a fine mese ammonta a 387 mm. A livello globale, secondo la World Meteorological Organization, luglio 2019 è stato il mese più caldo mai registrato sul nostro pianeta dalla fine dell'800, superando di 1.2°C la media del periodo pre-industriale. - Per saperne di più link.

Meteofrance: 42.6°c a parigi. nuovo record

25-07-2019 autore: Paolo Valisa

Meteo France annuncia che è stato stabilito oggi un nuovo record di temperatura a Parigi di 42.6°C. Dall'inizio delle misure nel 1873, Parigi aveva superato i 40°C una sola volta, il 28 luglio del 1947 con 40.4°C. Oltre alla capitale, altre grandi città supereranno oggi probabilmente il loro record di temperatura tra cui Lille, Rouen, Digione, Strasburgo. - Per saperne di più link.

Ondate di calore a varese

23-07-2019 autore: Paolo Valisa

E' stata aggiornata la pagina del sito dedicata alle ondate di calore a Varese. E' difficile stilare una classifica delle più calde poiché alcune sono più prolungate ed altre hanno picchi di temperatura più alti. Tuttavia, limitandosi ai periodi di 7 giorni, l'ondata di calore del giugno 2019 risulta terza, dopo quella del luglio 2015 e quella dell'agosto 2003.L'ondata di calore del luglio 2015 è stata anche la più lunga (26 giorni ininterrottamente sopra 30°C) mentre lo scorso giugno le giornate sopra i 30°C sono state 15. L'aumento delle temperature globali le rende comunque sempre più intense e frequenti anche a Varese. - Per saperne di più link.

Statistiche climatiche e cronaca meteo di giugno

18-06-2019 autore: Paolo Valisa

Il mese di giugno ha fatto segnare numerosi record di temperatura a causa dell'ondata di calore portata iniziata il giorno 24. La temperatura media (24.9°C) è risultata ben 4°C oltre la norma del trentennio di riferimento (1981-2010), portando giugno 2019 al secondo posto tra i mesi di giugno più caldi, dopo il 2003 (26.3°C). Rispetto al 2003, l'ondata di calore è stata più breve ma più intensa e sono stati registrati nuovi record assoluti di temperatura. La massima del giorno 27 ha toccato 36.8°C a Varese, superando il precedente record di 36.5°C del 21 luglio 1983. Il 28 è stata registrata la minima più alta (27.0°C) che supera il precedente record di 25.4°C del 7 luglio 2015. - Per saperne di più link.

Nuovo record di caldo

27-06-2019 autore: Simone Scapin

L’intensa ondata di calore che sta interessando l’Europa occidentale con afflusso di aria molto calda dall’entroterra africano ha raggiunto giovedì 27 giugno, il suo apice sul nord Italia. A Varese è stata misurata la temperatura massima di 37°C, superando il precedente primato nella serie storica del Centro Geofisico Prealpino (36,5° - 21 luglio 1983). il giorno 28 è stata inoltre registrata la temperatura minima più alta di sempre, 27°C, superando il record precedente di 25.4°C del 7 luglio 2015. - Per saperne di più link.

Cronaca meteo e statistiche climatiche di maggio

06-06-2019 autore: Paolo Valisa

Maggio a Varese è stato 1.2°C più fresco della media (1981-2010), e si posiziona al diciottesimo posto tra quelli più freddi degli ultimi 52 anni. Temperature come quelle registrate nel 2019 erano normali prima degli anni '80, ma sono diventate meno frequenti negli anni recenti. L'ultimo mese di maggio più fresco del 2019 era stato il 2013. La pioggia non è stata molto abbondante, solo il 75% della norma e non ha aiutato a colmare il deficit idrico invernale. Sono mancate le piogge da sbarramento tipiche del periodo. I primi sei mesi del 2019 hanno cumulato solo 396 mm sui 689 mm della norma. Solo quattro anni erano stati più avari di pioggia: 2003 (290 mm), 1997, 1976, 1970. - Per saperne di più link.

Cronaca meteo e statistiche climatiche di aprile

06-05-2019 autore: Paolo Valisa

Il mese di aprile a Varese è stato 1.3°C più caldo della media (1981-2010), nonostante lo scarso soleggiamento con solo 7 giornate serene, che tuttavia è caratteristico del periodo. L'eliofania è stata infatti solo del 4% inferiore alla media. Anche la pioggia ha rispettato le attese, solo 3 mm sopra la media. Resta quindi inalterato il deficit accumulato da dicembre a marzo ma il livello del Verbano è risalito da 8 a 174 cm sopra lo zero idrometrico, grazie alle piogge dei giorni 4 e 23, abbondanti sul versante piemontese poiché generate da sbarramento orografico di correnti meridionali. - Per saperne di più link.

Widget previsioni meteo

11-04-2019 autore: Simone Scapin

E' da oggi possibile includere le previsioni meteo del Centro Geofisico Prealpino sul tuo sito web o blog grazie al nostro widget responsive e personalizzabile a seconda dei gusti. Puoi configurarlo e scaricarlo gratuitamente nella pagina dedicata. - Per saperne di più link.


Cronaca meteo e statistiche climatiche di marzo

08-04-2019 autore: Paolo Valisa

Marzo a Varese è stato 2.3°C più caldo della media (1981-2010), al settimo posto tra quelli più caldi degli ultimi 50 anni, con frequente bel tempo primaverile, ininterrotto dal giorno 18. La media delle massime della terza decade è stata di 18.9°C, valore consono per la prima decade di maggio e terzo valore più alto per marzo (record 22°C nel 2012). Con 21 giornate serene è al terzo posto tra i più soleggiati dopo 1968 (23 gg) e 1994 (23 gg). Solo due perturbazioni nei giorni 7 e 17 portano appena il 46% delle pioggia mensile, prolungando così la siccità invernale. Le ore di favonio sono state 94, leggermente superiori alla media. - Per saperne di più link.

Poca neve di aprile all'osservatorio

05-04-2019 autore: Paolo Valisa

In questi anni sempre più caldi, fa notizia anche poca neve di aprile a Campo dei Fiori, solo 1 cm ma abbastanza per imbiancare per qualche ora la vetta. A Campo dei Fiori le nevicate di aprile non sono affatto rare e se ne contano 71 dal 1981 al 2018, ovvero circa 2 all'anno anche se negli anni più recenti sono divenute meno frequenti. Le più abbondanti sono state quelle del 18 aprile 1990 (53 cm), 15 aprile 1998 (45 cm) e 3 aprile 1987 (30 cm). L'ultima fu quella del 28 aprile 2017 con 15 cm. - Per saperne di più link.

23 marzo giornata mondiale della meteorologia

23-03-2019 autore: Paolo Valisa

Il 23 marzo è la giornata mondiale della meteorologia, dedicata quest'anno all'interazione tra sole, terra e tempo atmosferico. Molte informazioni scientifiche e pagine divulgative si possono trovare sul sito dell'Organizzazione mondiale della meteorologia WMO. - Per saperne di più link.


Global strike for future a varese

15-03-2019 autore: Paolo Valisa

Il 15 marzo alle 17:30 parteciperemo all'evento global strike for future, con un intervento sul cambiamento climatico a Varese. Grazie alle misure iniziate nel 1967 da Salvatore Furia, è oggi possibile documentare come e quanto è cambiato il clima nella nostra città e quali sono le tendenze per i prossimi decenni. - Per saperne di più link.


Cronaca meteo e statistiche climatiche di febbraio

06-03-2019 autore: Paolo Valisa

Febbraio a Varese è stato di 2.6°C più caldo della media del trentennio di riferimento (1981-2010), grazie alla persistenza di un anticiclone di origine africana sull'Europa occidentale nella seconda metà del mese. E' il quarto più caldo dopo 1990 e 1998 (0.4°C ancora più caldi) e 2007. E' stato un mese particolarmente soleggiato che ha stabilito un nuovo un record di 21 giornate serene, superando il febbraio del 1971 (20 giornate). Record anche per la media delle temperature massime della terza decade che ha raggiunto 16.5°C, valore consono per il mese di aprile. Poca pioggia, solo 39 mm, concentrati nella nevicata del giorno 1. - Per saperne di più link.

Iss e dragon crew riprese da campo dei fiori

03-03-2019 autore: Paolo Valisa

Nelle prime luci dell'alba questa mattina sfrecciavano sulle nostre teste la Stazione Spaziale Internazionale (la traccia più luminosa) e il modulo Dragon Crew di Space-X (la traccia più debole) che è in avvicinamento e proverà l'aggancio automatico a ISS alle ore 9:30. Il nostro fotografo Andrea Aletti non si è lasciato sfuggire l'occasione di immortalare questo momento storico. La Dragon Crew è infatti la capsula della Space-X destinata a portare gli astronauti sulla Stazione Spaziale Internazionale e a restituire agli Stati Uniti la capacità di portare uomini nello spazio, otto anni dopo l'uscita di scena dello Space Shuttle. - Per saperne di più link.

Massima elongazione serale di mercurio

28-02-2019 autore: Paolo Valisa

Il giorno 27 Febbraio il pianeta mercurio ha raggiunto la massima Elongazione Orientale di circa 18 Gradi ed è visibile in cielo a occidente un'ora dopo il tramonto del Sole. La foto del nostro socio A. Aletti illustra la posizione del pianeta rispetto al Monte Rosa dalla Schiranna. Mercurio resterà visibile per circa una settimana, ma sempre più vicino all'orizzonte. - Per saperne di più link.

Caldo fuori stagione su tutta europa

28-02-2019 autore: Paolo Valisa

A Varese il 27 febbraio la temperatura ha toccato 21.3°C, il terzo valore più alto per il mese di febbraio e 12°C oltre la media. A Campo dei Fiori (1226 m) ben 15.9°C. L'anomalia termica è ancora più marcata su Germania, Spagna, Inghilterra e Francia. A ridosso dei Pirenei sono stati raggiunti i 26-27°C. L'alta pressione africana dovrebbe attenuarsi nella prossima settimana, lasciando spazio a correnti occidentali con temperature più consone per il periodo. - Per saperne di più link.

Il secondo inverno più secco dal 1967

26-02-2019 autore: Paolo Valisa

L'inverno meteorologico inizia a dicembre e termina con la fine di febbraio. In questo periodo le piogge a Varese sono state particolarmente scarse, concentrandosi nella nevicata del 1 febbraio. In totale solo 58.6 mm contro una media di 245.1 mm. Dal 1967, un solo anno era stato più secco, il 1981 con solo 7.6 mm. Al terzo posto troviamo il 2000 con 64.2 mm. - Per saperne di più link.

Gelicidio a campo dei fiori del 10 febbraio

11-02-2019 autore: Paolo Valisa

Domenica 10 febbraio è stata una giornata uggiosa a Campo dei Fiori, avvolto nelle nubi e con pioviggini. La temperatura è però scesa a -0.5°C nel pomeriggio e le pioviggini si sono depositate sui rami in direzione opposta al vento con formazione di gelicidio, con forma di lamine di ghiaccio. E' un fenomeno frequente sull'Appennino ma piuttosto raro nel Varesotto. altre info nella nostra pagina dedicata. - Per saperne di più link.

Cronaca meteo e statistiche climatiche di gennaio

09-02-2019 autore: Paolo Valisa

Il mese di gennaio a Varese è stato di 0.9°C più caldo della media del trentennio di riferimento (1981-2010), grazie alle numerose giornate di favonio dei primi 15 giorni. Il favonio ha soffiato per 164 ore, superando il record precedente per il mese di gennaio che spettava a 2005 e 2017 con 131 ore (statistica dal 1992). La prevalenza di correnti settentrionali ha portato grandi quantitativi di neve in Austria e Germania, ma poca a Sud delle Alpi. I mesi di dicembre 2018 e gennaio 2019 sono stati particolarmente asciutti con solo 19.6 mm di pioggia in totale (5 cm di neve a Varese e 10 cm a Campo dei Fiori). - Per saperne di più link.

La neve nei di della merla

29-01-2019 autore: Paolo Valisa

Il 29-30-31 gennaio sono i giorni della merla, che la tradizione vuole i più freddi dell'anno. In realtà mediamente le temperature sono più basse all'inizio di gennaio e nella terza decade sono già risalite di 0.8°C, ma quest'anno sembra che sarà rispettata la tradizione e la merla potrebbe portare anche la neve. Nevicate nei di della merla si sono verificate anche nel 2015, 2014 e 2012. Nel 1986 si accumularono addirittura 68 cm, ma erano altri tempi. Da questa notte e nella mattinata di mercoledì il Varesotto tornerà ad essere imbiancato, probabilmente con spessori tra 5 e 15 cm. - Per saperne di più link.

Allineamento venere, giove, luna

24-01-2019 autore: Paolo Valisa

Le ultime due stelle a svanire nella luce del crepuscolo del mattino, non troppo alte sull'orizzonte SE sono in realtà i pianeti Giove e Venere. Il massimo avvicinamento è stato raggiunto il 22 gennaio a poco più di 2° (ma il palcoscenico era tutto per l'eclissi di luna) . La vicinanza è naturalmente solo prospettica, Venere si trova a 123 milioni di km da noi mentre Giove è assai più lontano, a 890 milioni di km. Nella mattina del 31 gennaio, fra di essi si troverà una sottile falce di luna. - Per saperne di più link.

Record di favonio in gennaio

19-01-2019 autore: Paolo Valisa

In dicembre e nel mese di gennaio, fino al giorno 18, abbiamo assistito ad una situazione meteorologica bloccata con prevalenti correnti settentrionali che hanno portato frequenti fenomeni di favonio a sud delle Alpi. A Varese il favonio ha soffiato per 138 ore in gennaio, superando il record precedente di 131 ore dei mesi di gennaio del 2005 e del 2017. Il record assoluto spetta però al mese di marzo 2012 quando il vento secco e mite da Nord ha soffiato per 184 ore. Tutti i dettagli nella nostra pagina dedicata. - Per saperne di più link.

Cronaca meteo e statistiche climatiche di dicembre

14-01-2019 autore: Paolo Valisa

Il mese di dicembre a Varese è stato 1°C più caldo della media del trentennio (1981-2010), grazie alla persistente presenza dell'anticiclone atlantico soprattutto nella prima e terza decade del mese, che ha favorito venti settentrionali con episodi di favonio e pochissime precipitazioni. Solo 2 cm di neve a Varese e 4 cm a Campo dei Fiori. Buon innevamento solo sulle Alpi di confine. Negli anni recenti, la siccità in dicembre si è verificata con una certa frequenza, nel 2012 (4.5 mm), 2016 (1.2 mm) e 2017 (5.6 mm). Condizioni di favonio si sono protratte per 85 ore. Dal 1992 solo il 2001 (94 h) e il 2010 (107 h) avevano fatto registrare un favonio più frequente. - Per saperne di più link.

La seconda epifania più calda

08-01-2019 autore: Paolo Valisa

Le correnti da Nord che persistono dalla vigilia di Natale, hanno alzato le temperature anche all'Epifania grazie al favonio. L'epifania del 2019 è così risultata la seconda più calda degli ultimi 50 anni con massima a varese di 14.2°C. Temperature più alte si erano registrate solo nel 2013 con 19°C. La media delle massime per questo periodo dovrebbe essere di solo 5.7°C. tutti i dettagli nelle nostre pagine di statistiche. - Per saperne di più link.



1996-2017 © - Società Astronomica G.V. Schiaparelli:
L'uso di testi, immagini e dati numerici è consentito solo per consultazione e scopo personale.
Per ogni altro utilizzo richiedere autorizzazione a: Società Astronomica G.V.Schiaparelli