Proposte per le scuole:

Avvicinare le persone alle scienze naturali e del cielo, creando un "ponte di comprensione tra la Scienza e la gente", diffondere la conoscenza del cielo stellato e dei fenomeni che vi si svolgono, dialogare con i ragazzi delle scuole e con tutti gli interessati per creare spunti di riflessione sono, unitamente alla ricerca scientifica, gli scopi dell'Osservatorio Astronomico "G.V.Schiaparelli". La divulgazione è quindi l'attività principale che viene svolta alla Cittadella di Scienze della Natura "Salvatore Furia", non solo in campo astronomico ma anche meteorologico, sismico e botanico.

Visite di MEZZA GIORNATA:
Scuola dell'infanzia
Scuola primaria
Scuola secondaria di I grado
Scuola secondaria di II grado

L’Osservatorio ha una convenzione con Autolinee Varesine per il trasporto degli studenti a prezzi agevolati. Per informazioni: 0332/731110.

Dall’anno scolastico 2014-2015 la “Schiaparelli” offre alle scuole la possibilità di combinare la visita all’Osservatorio Astronomico con altre importanti realtà del territorio che operano nell’ambito naturalistico, culturale, storico e artistico.

Visite INTERA GIORNATA in collaborazione con:
LIPU - Palude Brabbia
Casa-Museo L.Pogliaghi del S.Monte
FAI - Villa Panza
Parco Campo dei Fiori - Grotta Marelli
Meraviglie in quota - Campo dei Fiori
Museo Baroffio del Sacro Monte
Monte San Giorgio
Percorso Naturalistico “Salvatore Furia” – Masciago Primo

Visite didattiche in collaborazione con
Dott. Geol. Donatella Reggiori
Parco Regionale Campo dei Fiori



La Cittadella di Scienze della Natura “Salvatore Furia”
e l’Osservatorio Astronomico “G.V.Schiaparelli”


Situato a 1226 m. di altezza all'interno del Parco Regionale Campo dei Fiori, la Cittadella di Scienze della Natura “Salvatore Furia” è un eccezionale punto panoramico sulla maestosa catena alpina e sulla regione dei laghi. Comprende un Giardino Botanico Montano, una Serra Fredda, una stazione meteorologica collegata alla rete del Centro Geofisico Prealpino e una stazione sismica facente parte della rete nazionale dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.
L'Osservatorio Astronomico “G.V.Schiaparelli” è il maggiore osservatorio popolare in Italia. E' principalmente destinato all'osservazione pubblica, alle visite ed alla didattica scolastica ma effettua anche attività di ricerca a livello professionale, con collaborazioni internazionali e pubblicazioni scientifiche sulle maggiori riviste di settore.
L'Osservatorio dispone di 3 cupole con strumenti da 84 e 60 cm di diametro dedicati alla ricerca e telescopi di 35 cm e minori dedicati all’osservazione pubblica e didattica divulgativa.
Entro la fine dell’anno sarà inoltre disponibile un laboratorio eliofisico per l’osservazione del Sole e per nuove e coinvolgenti esperienze didattiche.

ORE 9.30- 11.30 VISITA ALL'OSSERVATORIO:


1) "LE MERAVIGLIE DEL CIELO"
Rivolto a: tutte le classi della scuola primaria. Scuola secondaria di 1° e 2° grado.
Periodo: tutto l'anno.
Costo (max 2 classi): 2.00 €/studente; gratuito per insegnanti e accompagnatori.
Proiezioni di immagini e filmati di astronomia su Sole, pianeti, asteroidi, comete, nebulose, ammassi di stelle, galassie. Visita alla cupola osservativa, alla stazione meteorologica con visione delle immagini satellitari e alla stazione sismica con simulazione di un terremoto. Osservazione delle macchie e protuberanze solari al telescopio.

2) "IL NOSTRO SOLE"
Rivolto a: classi 4^ e 5^ scuola primaria. Scuola secondaria di 1° e 2° grado.
Periodo: tutto l'anno.
Costo (max 2 classi): 2.00 €/studente; gratuito per insegnanti e accompagnatori.
Proiezioni di immagini e filmati sul Sole: nascita, struttura interna e morte; il Sistema Solare intorno alla stella. Visita alla cupola osservativa, alla stazione meteorologica con visione delle immagini satellitari e alla stazione sismica con simulazione di un terremoto. Osservazione al telescopio del Sole: la fotosfera con le macchie scure e la cromosfera con le enormi protuberanze.

3) "LE ATTIVITA’ SCIENTIFICHE DELL’OSSERVATORIO"
Rivolto a: scuola secondaria di 1° e 2° grado.
Periodo: tutto l'anno.
Costo (max 2 classi): 2.00 €/studente; gratuito per insegnanti e accompagnatori.
Proiezione di immagini sulle attività di ricerca dell’Osservatorio: il monitoraggio degli asteroidi e la spettrometria stellare. Visita alla cupola osservativa, alla stazione meteorologica con visione delle immagini satellitari e alla stazione sismica con simulazione di un terremoto. Osservazione delle macchie e protuberanze solari al telescopio.

PRANZO AL SACCO PRESSO L'AREA PICNIC DELL'OSSERVATORIO


ORE 13.00- 16.00: percorso didattico con la dott. Geol. Donatella Reggiori (orario modificabile in base ad esigenze e richieste specifiche). Ritrovo e incontro con la guida presso il Piazzale Belvedere, antistante al cancello dell’Osservatorio. Notevole punto panoramico, dotato di panchine, con ampia vista sul Varesotto e sulla Pianura Padana.




Meraviglie in quota al Campo dei Fiori


Partendo dal piazzale Belvedere, all’ingresso della Cittadella delle Scienze, il percorso proposto si snoda lungo un parte del Sentiero 1 del Parco Regionale del Campo dei Fiori per circa 3.5 km, attorno a quota 1100m, fino a raggiungere il Forte di Orino.
E’ un percorso molto agevole, tranquillo, di facile percorribilità, ma in grado di offrire tanti e diversificati spunti di approfondimento sulla formazione e la conoscenza del nostro territorio e sul suo utilizzo da parte dell’uomo in differenti epoche storiche.
Molti punti panoramici consentono infatti uno sguardo ad ampio raggio che permette di cogliere aspetti geografici e geologici del territorio prealpino; ma non solo: a seconda delle esigenze didattiche, l’escursione si presta a varie possibilità di declinazione e lettura del paesaggio, rendendo agevole e possibile approfondire aspetti cartografici, carsismo (si incontrano lungo il sentiero ingressi a varie grotte), ecosistemi, interazioni uomo-natura, utilizzo delle risorse.
Al punto di arrivo, Forte di Orino (quota 1139m), si potrà ammirare uno stupendo panorama sulle valli e Prealpi Varesine, sulla catena alpina, dalle Alpi Ossolane alle Alpi Retiche, visibili sette laghi e i resti del luogo storico essendo il Forte punto di osservazione e fortificazione della Linea Difensiva verso la Frontiera Nord Italia (cosiddetta Linea Cadorna).

Rivolto a: tutte le classi della scuola primaria. Scuola secondaria di 1° e 2° grado.
Periodo: tutto l'anno.
Costo (max 2 classi): 2 €/studente; gratuito per insegnanti e accompagnatori.

Percorso guidato a piedi con successive osservazioni degli ambienti e spiegazioni con guida di educazione ambientale. Il percorso non presenta particolari difficoltà, si svolge lungo parte del Sentiero 1, strada sterrata, denominata “Strada Militare del Forte di Orino”, a quota altimetrica 1100m circa, con massimo dislivello complessivo entro 50 m, al di sotto delle varie cime del Campo dei Fiori, con tratti in boschi cedui alternati ad abetaie e lariceti, nel Parco Naturale di “Campo dei Fiori”. Tratto finale con tornanti, arrivo alla cima “Forte di Orino” (quota 1139m), piazzale fortificato militare e punto panoramico su Prealpi, Alpi Piemontesi e Centrali ed il Verbano, nonché sulla Pianura Padana Occidentale ed i laghi varesini.


I pagamenti verranno effettuati separatamente presso le due sedi (Osservatorio e percorso didattico) il giorno stesso in contanti.
L’Osservatorio ha una convenzione con Autolinee Varesine per il trasporto degli studenti a prezzi agevolati. Per informazioni: 0332/731110.

I trasferimenti a piedi bus-Osservatorio e Osservatorio-Forte di Orino s’intendono sotto la piena responsabilità degli insegnanti accompagnatori.

CONTATTI PER LE PRENOTAZIONI:

Società Astronomica “G.V.Schiaparelli”

Segreteria: via B. Angelico 1 - 21100 Varese
Tel.: 0332/235491 (Chiara Cattaneo)
Sito: www.astrogeo.va.it
chiara.cattaneo@astrogeo.va.it

Meraviglie in quota - Parco Campo dei Fiori
Dott. Geol. Donatella Reggiori
Tel.: 334/9569679
dtlau@libero.it

 
 
 
Con il patrocinio di:
Pagine offerte da:
In collaborazione con: