Statistiche Meteorologiche a Varese

In questa pagina riassumiamo il tempo trascorso a Varese cosi come viene registrato mese per mese dal 1967 presso la stazione di via Andrea del Sarto, sede del Centro Geofisico Prealpino.
Sono disponibili su richiesta presso la nostra sede anche tutti i dati meteoclimatici della nostra rete di monitoraggio che si estende, con oltre 40 centraline automatiche e/o meccaniche, su tutta la provincia di Varese, il lago Ceresio e il Triangolo lariano. Per le richieste di dati telefonare allo 0332-235491 oppure inviare un fax al numero 0332-237143 (E-mail: datimeteo@astrogeo.va.it).

Statistiche a cura di Paolo Valisa

Anno in corso: 2020

  • DICEMBRE 2019 Due gradi più mite della media con periodi di alta pressione a inizio e fine mese. Poca neve (5 cm) a Varese il giorno 13, poi piogge abbondanti (oltre il triplo della media) di stampo autunnale e neve solo oltre 1800 m dal 16 al 21. Diventa il secondo più piovoso con 247 mm.

  • GENNAIO 2020 Un 1.5°C più caldo della media e quasi asciutto, con persistenza di alte pressioni sull'Europa. In alcune giornate lo zero termico ha raggiunto 3000 m. Su scala globale è il gennaio più caldo di sempre e l'estate caldissima ha scatenato devastanti incendi in Australia.




Grafici per l'anno meteorologico: 2020

Aggiornamento: 02/12/2019

I seguenti grafici (click per lo zoom) illustrano l'andamento dei principali parametri meteorologici durante l'anno.
La temperatura media è confrontata a quella del trentennio di riferimento 1981-2010 come consigliato dall'Organizzazione Mondiale di Meteorologia.
La pioggia cumulata è confrontata con la media della pioggia cumulata per gli anni 1967-2010. Per l'eliofania (ore di sole), il confronto è con il periodo 1983-2019.